Vertenza Vigili e caos Luci d’Artista, Cammarota: “Chiarire subito”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
4
Stampa

traffico_salerno_2015

“Preoccupano le notizie di questi giorni relative alle tensioni e alla mancanza di concerto tra la Polizia Municipale e l’Amministrazione, in particolare per la gestione della viabilità e per quello che sarà, e per quello che lo scorso anno fu, il caos traffico di Luci D’Artista. In particolare, è noto tra l’altro lo scontro sul trattamento economico e sulla qualifica di straordinario o di eccezionale della prestazione aggiuntiva dei Vigili Urbani, che potrebbe invece definirsi con una preventiva conciliazione sindacale, ovvero con una mediazione giudiziaria, o con un parere giuridico pro veritate. È opportuno e necessario chiarire preventivamente ogni cosa in sede istituzionale, ovvero nelle commissioni consiliari competenti costituite dai rappresentanti elettivi della città, con la presenza e la partecipazione delle organizzazioni sindacali, del comandante della Polizia Municipale, dell’assessore competente; e in seduta congiunta con le commissioni trasparenza, bilancio, viabilità, e quindi in via di urgenza, siccome espressamente con la presente istanza si richiede”. Lo scrive il consigliere Comunale  Antonio Cammarota

IL COMUNICATO DEI SINDACATI DOPO L’INCONTRO NON RISOLUTIVO

Le Organizzazioni Sindacali e le rappresentanze sindacali della Polizia Municipale, informano gli organi di stampa che nella riunione del 03/11/2015, tenuta con il Sindaco Vincenzo Napoli, l’Assessore all’Urbanistica Arch. Domenico De Maio, il Segretario Generale dott.ssa Ornella Menna ed il Comandante della P.M. dott.ssa Anna Bellobuono, hanno chiesto la risoluzione delle problematiche formatesi e rappresentate nel corso degli anni e mai concluse.

Tra queste, sono state evidenziate quelle relative alla sicurezza sui luoghi di lavoro; organizzazione del Corpo della P.M. legate anche all’orario di lavoro e ticket mensa; adozione Regolamento del Corpo uniformato al Regolamento Regionale; elaborazione di un sistema meritocratico che privilegi i servizi disagiati; rispetto degli accordi precedentemente sottoscritti e ancora vigenti; cattivo utilizzo delle risorse assegnate quale straordinario che non solo ha penalizzato i lavoratori ma anche l’utenza e la città.

Tali motivazioni hanno indotto a dichiarare il blocco dello straordinario. La riunione dopo ampia ed articolata discussione non ha portato alle soluzioni che le scriventi auspicavano, in quanto il Segretario Generale manifestava le propria contrarietà ad accogliere quanto in premessa, allontanandosi unitamente alla Parte Politica che manifestava l’interesse al raggiungimento di un accordo. A tal uopo le OO.SS. si riunivano ed addivenivano ad un documento unitario che sintetizzava alcuni punti della vertenza in atto, ed indicava i punti non procrastinabili ed imprescindibili per il raffreddamento del conflitto. Tale documento è stato consegnato al Sindaco e all’Assessore, che si sono impegnati ad un confronto per verificarne la piena attuazione.

PER LA RSU E RSA P.M.CGIL FP F.to De Angelis Angelo

FIRMATO CISL FP F.to Vitale Raffaele

ACCONCIAGIOCO Enzo UIL FPL F.to Bracciante Gerardo

ABIGNANO Pasquale CSA F.to Rispoli Angelo

SORICE Domenico

ABATE Adolfo

PIRONTI Achille

CARBONARO Ciro

VUOLO Claudio

CRETELLA Antonio

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

4 COMMENTI

  1. I VV.UU. di Salerno dovrebbero essere licenziati tutti con un calcio in culo. Latitanti fannulloni assenteisti grazie ai quali Salerno pullula di parcheggiatori abusivi (vedi scuola elementare Barra- c.so Garibaldi altezza MPS), venditori ambulanti (tutto il lungomare e C.so V. Emanuele di fronte ai negozi) e che girano le spalle davanti al parcheggio selvaggio (povera P.zza Alario). Ma la cosa comica è che stazionano perennemente nella loro nuova Alfa Romeo sul Lungomare all’altezza di P.zza della Concordia trastullandosi col telefonino mentre a pochi metri, nel SUK più grande del meridione, gli extracomunitari vendono prodotti contraffatti e sulla spiaggetta antistante gli spacciatori fanno affari d’oro.

  2. … sono venduti prevalentemente nei negozi. I vu’cumprà vendono merce contraffatta a prezzo politico non a prezzo griffato come fanno alcuni commercianti nostrani. I vu’cumprà esterni sono più educati dei “vu’cumprà” interni racchiusi dentro tre pareti e una vetrina ai quali sembra che tutto sia dovuto. Poi il SUK ci piace più del filare di luci sfavillanti e della musica del caz..o bum bum bum dentro i negozi nonchè dei contraffatti “posso aiutarla?”.

    I VVUU? Meglio senza. Sono praticamente nulli. Chiamate l’esercito è gratis.

    Allora. Il problema è che tutti vogliono fare affari con le luci d’artista compresi VVUU, CSTP, ANAS, Trenitalia, CCIAA, Salerno Pulita, Salerno mobilità, TAXI, ausiliari del traffico, parcheggiatori abusivi, spacciatori e nullaaltrofacenti vari.

  3. ringraziate la madonna che siete tra quelli fortunati(stipendio ogni mese) volete ancora altri tiket ,ho lavorato 40 anni non c’è mai stata la mensa nella fabrica. lavorate e pensate a chi non ha quello che avete voi

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.