Salerno, il Tar riapre il Sea Garden: sospesa la chiusura chiesta dal Questore

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
2
Stampa
Discoteca_Sea_GardenIl Presidente della Sezione distaccata del Tar di Salerno Francesco Riccio ha disposto la sospensione dell’efficacia del provvedimento con il quale il Questore Anzalone aveva ordinato la sospensione dell’attività esercitata per 15 giorni presso la nota discoteca Sea Garden di Via Salvatore Allende dopo i fatti accaduti nella notte del 31 ottobre quando si era verificata una aggressione subita da alcuni giovani nei pressi del locale.

L’Avvocato difensore della società che gestisce la discoteca Marcello Fortunato unitamente al collega Horace di Carlo avevano impugnato la decisione della Questura di Salerno facendo immediatamente ricorso al Tar. Il Giudice ha deciso di accogliere la sospensione cautelare provvisoria fissando per la trattazione collegiale la camera di consiglio del 9 Dicembre 2015. Intanto, l’Avvocato Horace Di Carlo ha inoltre comunicato in una nota inviata in redazione che la società si sta riservando di costituirsi nei prossimi giorni parte civile nei confronti degli autori della vile aggressione che ha messo in cattiva luce l’operato della gestione del locale.

Armando_MirraLA NOTA DELL’AMMINISTRATORE UNICO DELLA SOCIETA’ SEA GARDEN SRL ARMANDO MIRRA. La società interessata Sea Garden S.r.l., nella persona del legale rappresentante Sig. Mirra Armando precisa che, la società in oggetto, è da sempre attenta alla sicurezza della propria clientela, nonché dei suoi numerosi dipendenti; membro del sindacato Silb-Fipe, tra i primi in Italia ad utilizzare sistema di videosorveglianza a circuito chiuso, tra i primi ad utilizzare Etilotest gratuiti a disposizione della clientela, tra i primi ad utilizzare metal detector agli accessi, con l’utilizzo di personale regolarmente iscritto presso l’albo prefettizio competente; collabora attivamente, da sempre, con rispetto e considerazione, al difficile operato svolto dalle forze dell’ordine, prestando la completa disponibilità di mezzi e di risorse proprie, nell’ausilio delle indagini in corso, e non ancora concluse.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

2 COMMENTI

  1. armando sei un signore, ti conosciamo a salerno. purtroppo la colpa e’ di certa munnezza che frequenta le discoteche

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.