I fatti del giorno: sabato 7 novembre 2015

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Rassegna_fattiRUSSIA SOSPENDE VOLI PER L’EGITTO, SI RAFFORZA PISTA BOMBA
MEDIA, DA SCATOLE NERE SI SENTE ESPLOSIONE. TURISTI BLOCCATI

Vladimir Putin ordina lo stop ai voli russi in tutto l’Egitto,
ma rassicura l’amico Abdel Fattah Sisi sul fatto che presto i
turisti russi torneranno. La mossa del Cremlino di fermare i
suoi aerei rilancia l’ipotesi che l’Airbus 321 sia precipitato
in Sinai per l’esplosione di una bomba a bordo. Media francesi,
citando un anonimo “inquirente”, hanno affermato che dalle
scatole nere “si sente il rumore di un’esplosione in volo”. Ed è
vera e propria emergenza nei resort di Sharm el Sheikh, dove
migliaia di turisti attendono di essere rimpatriati.
—.

MESSINA SENZ’ACQUA, SI ROMPE BYPASS, E’ STATO DI EMERGENZA
RENZI: PONTE SU STRETTO SI FARA’, MA PRIMA STRADE E FERROVIE

Messina è di nuovo senza acqua dopo che ieri si è rotto il
bypass che riforniva la città, dopo la rottura della tubazione
dell’acquedotto. Il Consiglio dei ministri ha subito dichiarato
lo stato di emergenza per Messina, affidando poteri straordinari
alla Protezione Civile e schierando sul campo anche l’esercito,
con una nave cisterna e dieci autobotti. Forse oggi sarà
ripristinato il bypass, ma per una nuova tubazione che aggiri
quella rotta ci vorranno due settimane. Ieri il premier Renzi ha
annunciato che il ponte sullo stretto di Messina “si farà di
certo. Prima sistemiamo l’acqua, i depuratori, le bonifiche, le
strade e le ferrovie. E poi faremo anche il ponte”.
—.

PAPA TUONA CONTRO VESCOVI “ARRAMPICATORI, ATTACCATI AI SOLDI”
“CREDENTE NON PUO’ PARLARE DI POVERTA’ E VIVERE COME FARAONE”

“Nella Chiesa ci sono questi, che invece di servire, di pensare
agli altri, si servono della Chiesa: gli arrampicatori, gli
attaccati ai soldi. E quanti sacerdoti, vescovi abbiamo visto
così”. Papa Francesco ha commentato così ieri nell’omelia a
Santa Marta il nuovo scandalo di Vatileaks. E in un’intervista a
un giornale olandese ha rincarato la dose: “Se un credente parla
della povertà o dei senzatetto e conduce una vita da faraone…
questo non si può fare”. Nuovi interrogatori si sono tenuti ieri
in Vaticano. Sarebbe stato nuovamente sentito monsignor Lucio
Angel Vallejo Balda. Ascoltate anche alcune persone informate
sui fatti, ma non inquisite.
—.

ERGASTOLANO A LECCE RUBA PISTOLA, SPARA E FUGGE, TRE FERITI
ALTRA EVASIONE DA CLINICA PSICHIATRICA PIEMONTESE

Un ergastolano omicida e mafioso è evaso ieri da un ospedale di
Lecce dove era stato portato per una visita medica. Fabio
Perrone, 42 anni, ha sfilato la pistola a uno dei tre agenti
della penitenziaria che lo scortavano e si è messo a sparare,
ferendo un poliziotto e un’altra persona. Nel parcheggio ha
costretto una donna a consegnargli l’auto ed è uscito sfondando
la sbarra e investendo un vigilante che aveva cercato di
fermarlo (l’uomo è rimasto ferito). Altra evasione ieri a Bra,
in Piemonte. Piergiacomo Azzalin, 32 anni, è fuggito da una
clinica psichiatrica. In passato aveva cercato di far saltare la
casa della madre ed è ritenuto “socialmente pericoloso”.
—.

OK GOVERNO A DECRETO SALVA-REGIONI, EVITATO BUCO 20 MILIARDI
CONSENTE RIPIANO IN 30 ANNI DEBITI FONDO PAGAMENTO CREDITORI

Sospiro di sollievo per le Regioni. Il Consiglio dei Ministri ha
approvato ieri il decreto legge salva-bilanci. Messo a punto dal
ministero dell’Economia, non dà fondi aggiuntivi alle Regioni,
ma consente loro di spalmare in 30 anni l’ammortamento dei
debiti contratti. Il problema era sorto dalla Regione Piemonte,
dove oltre la metà del disavanzo (quasi 6 miliardi) deriva dalla
sentenza del luglio scorso con cui la Corte Costituzionale ha
imposto di contabilizzare nel bilancio regionale i finanziamenti
per il pagamento dei creditori e poi destinati ad altri scopi.
Un precedente che, se applicato a tutte le Regioni, avrebbe
portato a un buco complessivo sui 20 miliardi. (Fonte ANSA)

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.