Autismo: a Salerno parte “il mio progetto di vita Ci pensa la mia scuola!”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
autismo il mio progetto di vitaCon la partecipazione di circa quaranta insegnanti e 10 operatori ha preso il via a Salerno, presso la scuola media “T.Tasso”, il primo corso di formazione per operatori Aba, il metodo, basato sull’analisi comportamentale, che ha avuto i maggiori riscontri se applicato ai bambini autistici. Una delle poche realtà del Sud Italia, resa possibile grazie alla partecipazione di vari attori. Tra questi, l’ormai ex dirigente scolastico della scuola “Medaglie d’Oro” di Salerno, professore Vincenzo Giannone, i genitori dei bambini autistici, che hanno deciso di unirsi in una associazione dal nome evocativo “Autismo, chi si ferma è perduto” e della dirigente della scuola Media “Torquato Tasso”, dottoressa Elvira Boninfante, capofila dell’accordo di rete tra le scuole salernitane, Autismo: Una sfida da vincere, 16 scuole ,che coprono l’intero percorso scolastico, dalle materne alle superiori , altre in arrivo , che hanno deciso di far parte del progetto “L’Aba entra in classe” tenuto dallo Iescum del professore Paolo Moderato.

Il successo è stato significativo, e la richiesta è cresciuta sempre più. Il corso, strutturato con 40 ore d’aula, 100 ore di tirocinio e 3 ore di assessment con la supervisione di consulenti Iescum, ha completamente messo al centro del progetto il bambino autistico, ed è entrato a scuola. L’attesa, adesso, è per le risposte da Asl e amministrazione comunale, dal momento che queste due realtà dovrebbero fornire, secondo la legge, le figure specializzate per l’assistenza ai bambini autistici. Un primo interessamento c’è stato da parte dell’assessore alla pubblica istruzione del comune di Salerno, Eva Avossa, che ha fatto grandi sforzi per ottenere i finanziamenti per un programma di assistenza educativa, assegnando cifre variabili, per contribuire alla retribuzione e quindi all’impiego di figure specializzate e di riferimento della bambina e della famiglia per cooperare con gli insegnanti.

In questi giorni dovrebbe riunirsi il GLHO, il gruppo di lavoro handicap operativo, costituito da una equipe composta dal dirigente scolastico, un rappresentante degli insegnanti, dall’insegnante specializzato sul sostegno, dal neuro psichiatra dell’ASL che si occupano del caso, dai rappresentanti del comune nei suoi due assessorati Pubblica Istruzione e Politiche Sociali, insieme ai genitori e a tutte le figure specialistiche che operano sull’alunno. A fine riunione viene redatto un Pei, piano educativo individuale e un Pdf, piano di funzionalità, che, dovendo attuare un progetto di vita del bambino , in ambito scolastico ed extrascolastico ,dettaglia gli interventi da fare tenendo presenti le risorse economiche e di personale. L’unico problema è che il Pei e il Pdf per essere attuati, necessitano dell’intervento delle istituzioni, quindi se le istituzioni latitano, Pei e Pdf non possono essere applicati. E attualmente, almeno a Salerno, alcune istituzioni latitano. Firmare un Pei al buio, non aiuta il bambino autistico, la normativa di riferimento, ad oggi, sembra essere disattesa.

Al mio progetto di vita, ci pensa la mia scuola, forse è proprio vero.

Le scuole che hanno aderito al progetto con il patrocinio del Comune di Salerno:

 

1.Capofila Scuola Secondaria I grado “Torquato Tasso “, Dirigente Dott.ssa Elvira Vittoria Boninfante

2. II Circolo didattico di Scafati: Dirigente Dott .Vincenzo Giannone

3. VI Circolo didattico di Salerno: Dirigente Dottoressa Anna Maria D’angelo

4. Istituto Comprensivo Montecorvino Pugliano, Dirigente Dott.ssa Flavia Petti

5. Cristo Re, Dirigente scolastico Dott. Manrico Gesummaria

6. Istituto Comprensivo Ogliara, Dirigente Dottoressa Renata Florimonte

7. Istituto Comprensivo di Pellezzano, Dirigente Dott.ssa Giovanna Nazzaro

8. Scuola Secondaria di I grado “Nicola Monterisi”, Dirigente Concetta Carrozzo

9. VIII Circolo “Don Milani “, Dirigente Del Forno Luisa

10. IV Circolo “Matteo Mari”, Dirigente Liliana Dell’Isola

11. Istituto Comprensivo ” Alfano/ Quasimodo”, Dirigente Pina Del Giudice

12. Istituto Comprensivo ” G. Barra “, Dirigente Anna.Maria. Grimaldi

13. Istituto Comprensivo “San Tommaso D’Aquino”, Dirigente A. Frigenti

14. Istituto Comprensivo Montoro Inferiore ( AV), Dirigente A. Tarantino.

15.Direzione Didattica Statale IV Circolo Scafati, Dirigente Chiara Stella Serrato

16. Istituto Professionale Alberghiero di Stato Roberto Virtuoso  Dirigente Dott. Prof. Gianfranco Casaburi

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.