Procreazione assistita: Silvia Giordano (M5S) chiede l’istituzione della Bio Banca del Ruggi

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
1
Stampa
Fecondazione_assistita“La Regione deve sbloccare immediatamente i 600mila euro stanziati l’anno scorso per l’istituzione della Bio Banca per la conservazione e lo studio del tessuto ovarico e dei gameti presso l’azienda ospedaliera San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona di Salerno”. E’ quanto dichiara in una nota Silvia Giordano, parlamentare salernitana del Movimento 5 Stelle. “E’ assurdo che, dopo un anno dalla delibera di stanziamento dei fondi, il progetto salernitano non può decollare, nonostante siano già pronti gli spazi per ospitare il centro all’interno dell’ospedale. Ma l’aspetto più inquietante è che non si capisce perché la somma non sia stata ancora liquidata, nonostante la copertura finanziaria accertata dalla delibera regionale.

“Perciò, insieme al collega Andrea Cioffi, ho chiesto alla Regione Campania e al Governatore Vincenzo De Luca di chiarire che fine hanno fatto quei 600mila euro previsti per il Ruggi. I soldi stanziati non possono scomparire da un momento all’altro. Qualche mese ha, ho interrogato il Ministro sulla necessità di scongiurare il tentativo di privatizzare il servizio, come ha cercato di fare precedentemente l’ex direttore generale dell’Asl di Salerno, Antonio Squillante. Adesso – continua – tocca alla Regione fare la sua parte e rendere conto alle coppie salernitane che cercano di avere figli e ai cittadini di come vengono spesi i soldi pubblici”.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

1 COMMENTO

  1. guarda che i soldi sono stati stanziati da caldoro come da delibera. piuttosto fatti spiegare da viaggiano perché non sono stati spesi e a chi va poi l’appalto. ma sti pizz chi adda fa?

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.