Usura ed estorsioni: altro provvedimento di custodia cautelare per il boss Giovanni Marandino

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Polizia_Volanti_notte_blitzGli Agenti della Squadra Mobile di Salerno, Sezione Criminalità Organizzata, hanno eseguito un provvedimento cautelare personale emesso dal GIP presso il Tribunale di Salerno su richiesta della DDA, nei confronti di Giovanni Marandino, classe 1937, già sottoposto al regime degli arresti domiciliari. All’uomo sono stati contestati reati commessi a Capaccio ed Agropoli dal 4 dicembre 2013. Determinanti nelle indagini le dichiarazioni di alcuni imprenditori della Piana del Sele che hanno deciso di denunciare i soprusi, minacce e le richieste estorsive del Marandino. Il provvedimento cautelare si inquadra in una passata vicenda giudiziaria a seguito della quale furono emessi il 25 settembre 2014, 7 fermi eseguiti sempre dalla Squadra Mobile.

I soggetti all’epoca dei fatti, erano stati ritenuti responsabili di associazione per delinquere di tipo camorristico, estorsione ed usura ed altro ed il Marandino risultò promotore e capo di quell’Associazione. Pregiudicato dal curriculum criminale di grande rilievo, l’uomo già nella seconda metà degli anni ’70 era esponente di spicco dell’Organizzazione malavitosa denominata “Nuova Camorra Organizzata” il cui capo era il boss Raffaele Cutolo del quale Marandino gestì la latitanza fino al maggio del 1979 quando “il professore” di San Giuseppe Vesuviano venne catturato ad Albanella, nel salernitano. Sono stati eseguiti decreti di perquisizioni nei confronti di alcuni soggetti, al momento non indagati, le cui posizioni saranno oggetto di ulteriori approfondimenti investigativi.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.