A Salerno si chiude il “Dancing festival.. la danza che fa del bene!”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Dancin_FestivalSi è conclusa la III edizione di “Dancing festival.. la danza che fa del bene!” concorso dedicato ai diversi linguaggi della danza che ha visto la partecipazione di ben 74 scuole provenienti da tutta Italia. La kermesse si è svolta presso il Teatro Augusteo di Salerno, il cui palcoscenico, ha visto le esibizioni di oltre 800 danzatori che sognano di fare della danza la propria scelta di vita. Dancing Festival, arrivato alla sua terza edizione,  con il patrocinio del Comune di Salerno, è stato ideato ed organizzato dall’associazione Live che si occupa di beneficenza a 360°; difatti l’evento è stato un perfetto pretesto per concretizzare un connubio tra danza e solidarietà devolvendo tutti i proventi a: UICUnione Italiana dei Ciechi e degli IpovedentiOnlus Salerno,ed all’AIL Associazione Italiana contro le Leucemie-Linfomi-Mieloma – Onlus sez.”Marco Tulimieri” Salerno.

Siamo stati felici di ripetere, per il terzo anno consecutivo Dancing Festival – ha dichiarato Carmine Landi, direttore artisticol’idea, è nata al fine di dare un contributo alle diverse associazioni che in questo momento di grande crisi si trovano in difficoltà. Questo evento, infatti, è stato creato ad hoc per loro ed è esclusivamente a scopo benefico. E’ un modo per fare del bene al prossimo attraverso la danza”. Un giorno dal carattere benefico interamente dedicato alla danza, quindi, che ha anche rappresentato, per tutti i partecipanti, un’occasione per farsi notare ed un’opportunità di crescita artistica dinanzi ad una giuria importante. A valutare i talenti, infatti, sono stati i maestri di chiara fama: Bill Goodson, Mauro Astolfi, Michele Villanova, Antonina Randazzo, Max Sirto, Little Phil, Shake-Modulo Project e Rocco Greco.

Tanti i premi in palio dal valore di euro 15.000 che sono stati vinti, come borse di studio per prestigiose accademie ed eventi nazionali di danza, coppe, medaglie ed attestati di partecipazione, che sono stati consegnati ai ballerini più talentuosi. Consegnato infine, il Trofeo Dancing Festival a ben tre insegnati delle scuole partecipanti: Maria Luisa Cavallo della scuola Dance Project di Roma; Carlotta Bilato di Scuola 100% Danza di Artena in provincia di Roma; Tamara Tagliaferri del CST Danza di Anzio in provincia di Roma. Il Trofeo Dancing festival ha permesso alle maestre vincitrici di divenire di diritto insegnanti nella prossima edizione dell’evento coreutico “Salerno Danza d’aMare”, kermesse internazionale, interamente dedicata al mondo della danza, che propone a tutti gli iscritti lezioni di danza, stage e laboratori.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.