Assenteisti fuori dal Ruggi, ora riflettori accesi su altre 850 posizioni

Stampa
assenteisti_ruggi_salernoIeri la linea dura del Tribunale del Riesame che non ha accolto la richiesta degli assenteisti dell’Ospedale San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona di essere reintegrati nel loro posto di lavoro. Confermatala sospensione dagli incarichi professionali. Adesso i riflettori si accendono sulle altre 850 posizioni  al vaglio degli inquirenti.  850 posizioni che potrebbero tradursi, a stretto giro, in altri indagati nello scandalo che ha coinvolto il principale ospedale cittadino. Tra questi ci sono molti sindacalisti. Per gli inquirenti emerge un modus operandi che per molti dipendenti dell’azienda era diventata la regola

3 Commenti

Clicca qui per commentare

  • Ha ragione Alfonso Carella….devono essere tutti licenziati,specialmente il pseudo play boy che amoreggiava sulla spiaggia…..

  • Perche’ non chiedete l’arresto o il licenziamento con risarcimento danni anche del Direttore Generale? Siete tutti ipocriti.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.