Salerno: “Le responsabilità dei medici e le inchieste”, all’Ordine il Procuratore Lembo

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Procuratore_Roberti__Lembo_8Errori in sanità, denunce e processi penali a carico di medici, presunti colpevoli e accertamento della verità. Il rischio clinico è ormai una componente fondamentale della clinical governance e della qualità del sistema sanitario. Conoscere, identificare e saper affrontare i rischi è un valore aggiunto quando le aspettative di cura e di garanzia da parte dei pazienti e dell’opinione pubblica sono in forte crescita e influenzano considerevolmente lo scenario complessivo. Due giornate di confronto tra mondo della sanità e mondo giudiziario sul tema del “Rischio clinico in medicina e odontoiatria e responsabilità professionale”, sono state organizzate dall’Ordine dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri della provincia di Salerno, presieduto da Bruno Ravera, per venerdì 13 dalle ore 14 e sabato 14 novembre dalle ore 9, presso la Sala Conferenze dell’Ordine in via Santi Martiri Salernitani, 31 a Salerno.

Moderata da Mario Capunzo Direttore del Dipartimento di Medicina e Chirurgia dell’Università di Salerno e da Corrado Lembo Procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Salerno, la prima giornata, venerdì 13 novembre (ore 14), vedrà, dopo i saluti del Presidente dell’Ordine dei Medici Bruno Ravera e del Presidente dell’Ordine degli Avvocati Americo Montera, le relazioni dei Professori Luigi Califano (Ordinario di Chirurgia Maxillo-Facciale e Presidente della Scuola di Medicina e Chirurgia della Federico II), Massimo Amato (Associato di Odontoiatria dell’Università di Salerno) e Antonello Crisci(Associato di Medicina Legale all’Università di Salerno) sugli errori e il ruolo nell’accertamento della responsabilità professionale; di Federico Gelli (Membro delle Commissioni Affari Sociali e Semplificazione alla Camera dei Deputati e relatore del Decreto Legge sulla Responsabilità professionale), Amedeo Bianco (Senatore della Repubblica e già Presidente della Federazione nazionale degli Ordini dei Medici d’Italia), Giancarlo Grippo (Procuratore di Vallo della Lucania), Antonio Lepre (Magistrato del Tribunale di Napoli). Gli argomenti saranno il Progetto di Legge sulla Responsabilità professionale, il ruolo dell’Ordine nel contenzioso in medicina, la colpa medica nel processo penale e la responsabilità civile delle strutture sanitarie.

La seconda giornata, sabato 14 novembre (ore 9), sarà moderata dal Presidente della Corte d’Appello presso il Tribunale di Salerno Matteo Casale e dal Professore Ordinario di Malattie Odontostomatologiche e Presidente del Corso di Laurea in Odontoiatria all’Università di SalernoLudovico Sbordone. Dopo i saluti del Presidente della Commissione per l’Albo degli Odontoiatri dell’OrdineGaetano Ciancio, le relazioni saranno di: Gianfranco Iadecola (avvocato), Bruno RaveraClaudio Buccelli(Professore Ordinario di Medicina Legale) sulla colpa medica, la medicina difensiva e gli aspetti medico-legali nel contenzioso; di Enzo Vaia (Presidente della Società Italiana di Implantologia Osteointegrata), Alberto Laino(Professore Associato di Odontoiatria alla Federico II),Gaetano Ciancio.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.