Fa tappa ad Angri “Export Manager Day”: internazionalizzare per crescere e competere

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Angri_tavola_rotondaInternazionalizzazione, aggregazioni tra imprese, crescita. Ecco alcuni dei temi affrontati nel corso del primo Export Manager Day della Campania, che si è svolto oggi ad Angri, in provincia di Salerno, presso la Stazione Sperimentale per l’Industria Conserve Alimentari. Una giornata di confronto tra numerosi imprenditori, organizzata da UniCredit in collaborazione con l’ANICAV e dedicata ad aziende attive nel settore dell’Industria Conserviera e della trasformazione dei prodotti alimentari. Utilizzando la leva della formazione e dell’informazione di Go International! – il programma di UniCredit focalizzato sull’approfondimento di tematiche legate al commercio internazionale – gli imprenditori hanno potuto condividere un’importante opportunità di crescita per sapere scegliere e muoversi in modo consapevole sui mercati esteri.

Dopo i saluti iniziali di Felice Delle Femine, Regional Manager Sud di UniCredit e di Antonio Ferraioli, Presidente ANICAV, l’incontro è proseguito con l’intervento introduttivo di Massimo D’Olimpio, Deputy Regional Manager Sud di UniCredit. Successivamente, Luigia Mirella Campagna, Territorial&Sectorial Intelligence di UniCredit, si è focalizzata su: “Una opportunità da valutare: l’aggregazione”, illustrando agli imprenditori intervenuti le evoluzioni e le caratteristiche del mercato globale e di quello italiano, con focus particolare sulle varie forme di aggregazione e su una migliore conoscenza del contratto di rete.

Il tema delle aggregazioni è stato poi ulteriormente discusso all’interno di una Tavola Rotonda, dal titolo “Come promuovere l’aggregazione tra imprese: esperienze a confronto”, nella quale sono intervenuti, oltre a Felice Delle Femine e Antonio Ferraioli, anche Giovanni De Angelis, Direttore ANICAV, in qualità di moderatore, Armando De Nigris, Presidente del Consorzio Tradizione Italiana e Dario Squeri, Presidente Comitato di Gestione Promorete con le loro testimonianze aziendali.

“Nell’attuale contesto economico, caratterizzato da una forte competitività internazionale, la piccola dimensione rappresenta un forte limite – ha commentato Felice Delle Femine, Regional Manager per il Sud Italia di UniCredit. Pertanto, la scelta degli imprenditori deve essere quella di  puntare alla crescita dimensionale delle aziende, attraverso il rafforzamento patrimoniale e ad operazioni di acquisizione e fusione. E’ inoltre auspicabile anche un incremento della collaborazione tra aziende, tramite consorzi e reti di imprese, valorizzando l’ottica di filiera, al fine di superare le criticità commerciali e strutturali. UniCredit, forte di una rete internazionale distribuita in 50 Paesi, si pone come partner privilegiato per le aziende del territorio interessate ad implementare o sviluppare gli scambi commerciali sui mercati esteri. Quello di UniCredit è però un impegno a tutto campo, che prevede, oltre ad un concreto sostegno finanziario ed un più agevole accesso al credito per le aziende che vogliono affrontare processi aggregativi, anche un dettagliato programma formativo, finalizzato a far crescere le capacità manageriali interne alle aziende che sono necessarie oggi per affrontare con successo la sfida dei mercati esteri”. 

“L’aggregazione resta un importante elemento per accrescere la competitività delle nostre aziende – ha dichiarato il presidente di ANICAV, Antonio Ferraioli. Fare sistema e aggregarsi è una delle strade percorribili per le aziende che non hanno la forza di investire nella ricerca e nell’innovazione e svilupparsi  sui mercati internazionali, soprattutto in una fase di crisi economica come questa e a fronte del processo di globalizzazione ancora in atto. In tale ottica, l’ANICAV guarda con estremo favore alle iniziative come quella di oggi proposte da UniCredit”.

I momenti formativi di UniCredit prevedono sessioni di approfondimento gratuite su temi legati all’export e all’internazionalizzazione per aiutare gli imprenditori nella realizzazione di scelte sostenibili e adeguate al proprio business. I momenti formativi vengono sviluppati dalla scuola interna di formazione di UniCredit, in sinergia con le strutture di business internazionale del Gruppo e con i migliori professionisti del settore, per offrire un quadro chiaro e il più completo possibile su contesto di riferimento, norme, tecniche, strumenti. UniCredit mette così a disposizione il proprio variegato patrimonio di esperienze e know-how tramite professionisti qualificati, con l’obiettivo di accompagnare le aziende nell’affrontare adeguatamente le opportunità offerte dai mercati internazionali in un contesto che richiede una conoscenza sempre più approfondita e aggiornata.

 UniCredit è uno dei principali gruppi finanziari Europei ed è molto impegnata nel favorire ed incentivare bilaterali relazioni commerciali delle imprese del territorio con i mercati esteri. La banca ha recentemente lanciato  “Go International! The UniCredit Learnig Experience”, il programma che, con diverse modalità, offre formazione gratuita sui temi dell’export e dell’internazionalizzazione. Si rivolge a imprese che hanno iniziato o che intendono avviare un percorso di apertura verso i mercati esteri e necessitano di acquisire maggiori conoscenze su tematiche tecniche specifiche (fiscalità, contrattualistica, sistemi di pagamento, digitalizzazione, etc) per realizzare scelte sostenibili e adeguate al proprio business. Per maggiori informazioni sul programma e per consultare il catalogo Go International:

https://www.unicredit.it/it/chisiamo/territori/formazioni-cittadini-e-imprese/go-international.html

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.