I fatti del giorno: mercoledì 11 novembre 2015

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Rassegna_fattiPROCURA ROMA INDAGA GOVERNATORE CAMPANIA VINCENZO DE LUCA
INDAGINE ANCHE SU GIUDICE CHE BLOCCO’ LEGGE SEVERINO

La Procura di Roma avvia indagini a carico del governatore della
Regione Campania Vincenzo De Luca. Il governatore afferma la sua
”totale estraneità a qualunque condotta meno che corretta”.
La bufera arriva con la notizia che la Procura di Roma ha
indagato per l’ipotesi di corruzione in atti giudiziari Anna
Scognamiglio, uno dei giudici che ha accolto il ricorso di De
Luca contro la sospensione da Governatore.
—.

RENZI PRESENTA A MILANO PROPOSTA ITALIA 2040 POST EXPO
150 MILIONI L’ANNO PER 10 ANNI, PROGETTO IIT DI GENOVA

Matteo Renzi presenta a Milano una proposta per il post Expo che
prevede 150 milioni l’anno in 10 anni. L’idea del premier parte
dal progetto “Italia 2040” per far diventare il paese “leader
mondiale delle tecnologie per la qualità della vita”. Il
progetto e’ dell’Iit di Genova e di altre realtà.
—.

POCHE ORE DI VIAGGIO E PAPA FRANCESCO CONQUISTA LA TOSCANA
DENUNCIA CORRUZIONE, PARLA DI LAVORO E RINNOVAMENTO CHIESA

Papa Francesco conquista Firenze e la Toscana: poche ore per un
viaggio dedicato al lavoro, alla denuncia della corruzione e
alla “riforma” della Chiesa invitata a essere non “ossessionata
dal potere”. A Prato Bergoglio ricorda i 5 uomini e due donne
cinesi morti due anni fa in un incendio nella zona industriale.
—.

OMICIDIO DI ANCONA, VA IN CARCERE LA RAGAZZA SEDICENNE
FIDANZATO LA ACCUSA, LEI NEGA DI AVERGLI DETTO DI SPARARE

Va in carcere la 16enne del delitto di Ancona. Il Gip dei minori
ne convalida il fermo per concorso nell’omicidio della madre,
Roberta Pierini, e nel ferimento del padre Fabio Giacconi. Il
fidanzato la accusa, lei nega di avergli detto di sparare.
—.

ASSUNZIONI A TEMPO INDETERMINATO IN FORTE CRESCITA
IN PRIMI NOVE MESI 2015 +371.000 UNITA’ GRAZIE A SGRAVI

Assunzioni a tempo indeterminato in crescita. Nei primi nove
mesi del 2015 il dato è migliore di 371.347 unità rispetto al
2014. Questo soprattutto con la norma della legge di stabilità
sugli sgravi per i nuovi contratti stabili. Tra gennaio e
settembre ne hanno usufruito oltre 906.000 lavoratori.
—.

CREMLINO, ACCUSE INFONDATE QUELLE AGENZIA ANTI DOPING
PUTIN VEDE CAPI FEDERAZIONI. CIO, POSSIBILE RITIRO MEDAGLIE

“Accuse infondate”. Il Cremlino reagisce cosi’ alle accuse di
doping di Stato da parte dell’agenzia mondiale anti doping.
Putin convoca per oggi a Sochi i capi di tutte le federazioni
sportive. Il Cio avvisa sul possibile ritiro delle medaglie.
—.

SETTE AZIENDE OLEARIE INDAGATE IN INCHIESTA PROCURA TORINO
AVREBBERO VENDUTO OLIO QUALITA’ INFERIORE COME EXTRA VERGINE

Sette aziende olearie sono indagate in un’inchiesta del
magistrato torinese Raffaele Guariniello per frode in commercio.
Secondo l’accusa avrebbero venduto un olio di qualita’ inferiore
come extra vergine di oliva. (Fonte ANSA).

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.