I fatti del giorno: domenica 15 novembre 2015

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Rassegna_fattiPARIGI, MATTANZA DELL’ISIS, 129 MORTI. CACCIA AI TERRORISTI
ANCHE UNA DONNA E UN RIFUGIATO. VOLEVANO ENTRARE ALLO STADIO

89 morti solo al Bataclan. 352 feriti, 99 gravi. Procuratore:
‘Kamikaze in 3 squadre coordinate. Hanno citato Siria e Iraq’.
Uno voleva entrare allo stadio, si è fatto esplodere nella fuga.
Identificati egiziano, francese e siriano. Polizia insegue auto
con 4 armati. Almeno 5 arresti a Bruxelles, ‘uno ieri a Parigi’.
—.

HOLLANDE, ‘E’ UN ATTO DI GUERRA, LA FRANCIA SARA’ SPIETATA’
GLI JIHADISTI, ‘NON AVRETE PACE’. ASSAD ATTACCA L’OCCIDENTE

Telefonata con Obama. Papa: ‘Inumani’. Valls: ‘Ci saranno altri
attacchi. Intervento in Siria continuerà’. Ue e leader dei 28:
‘E’ un attacco a tutti, reagiremo insieme’. Sospeso Schengen.
Intelligence nel mirino. Il 26 ottobre l’allarme: ‘Rischio
attacchi incrociati’.
—.

ORE DI ANSIA PER LA STUDENTESSA ITALIANA DISPERSA
NON SI HANNO SUE NOTIZIE DALL’ATTENTATO AL BATACLAN

Non si hanno ancora notizie certe sulla studentessa italiana
data per dispersa a Parigi in seguito agli attentati di due
giorni fa. Vanessa Solesin, veneziana che da anni si era
trasferita nella capitale francese, si trovava al Bataclan ad
assistere al concerto quando i terroristi hanno messo in atto
l’assalto. Da allora non si hanno più sue notizie.
—.

OGGI G20 BLINDATO AD ANTALYA: PARIGI IN CIMA ALL’AGENDA
LEADER MONDIALI PREPARERANNO ANCHE UN DOCUMENTO SU TERRORISMO

Ci saranno il terrorismo e gli attentati di Parigi in cima
all’agenda del G20 che si apre oggi ad Antalya, in Turchia. Il
presidente francese Francois Hollande non ci sarà, al suo posto
sarà presente il ministro degli Esteri Fabius. Dal vertice è
atteso anche un testo sul dossier terrorismo, con i leader
mondiali chiamati ad una risposta incisiva.
—.

IN ITALIA LIVELLO ALLERTA 2, PRONTI ANCHE I CORPI SPECIALI
LUNEDI’ INFORMATIVA GOVERNO, ‘NESSUNA MINACCIA SPECIFICA’

Sale il livello di allerta in Italia dopo gli attentati di
Parigi. Dai musei agli stadi ai ristoranti, la minaccia
asimmetrica. Domani pomeriggio i ministri degli Esteri e
dell’Interno, Paolo Gentiloni e Angelino Alfano, terranno alla
Camera l’informativa urgente su quanto accaduto in Francia. Il
20 novembre incontro su sicurezza.
—.

USA 2016: CONTRASTO AL TERRORISMO SEGNA CAMPAGNA ELETTORALE
CONFRONTO TV DEM.HILLARY: LOTTA ISIS NON PUO’ ESSERE SOLO USA

La lotta al terrorismo e alla minaccia dell’Isis è stata al
centro del dibattito televisivo dei candidati democratici in
corsa per le elezioni americane. “L’Isis non può essere
contenuto, va sconfitto. Ma non può essere solo una battaglia
dell’America”, le parole di Hillary Clinton. In disaccordo gli
altri due candidati. Sanders punta il dito sull’invasione
dell’Iraq, mentre O’Malley ha sottolineato che il ruolo degli
Usa nel mondo è quello di “combattere il diavolo e dobbiamo
farlo”. (Fonte ANSA).

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.