Emergenza in difesa per la Salernitana, dubbi in attacco

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Lanciano_Salernitana_8_esultanza_gruppoAlle prese con la nuova emergenza in difesa, la Salernitana si prepara alla trasferta di Latina per confermare i progressi delle ultime settimane. A mister Torrente, com’è noto, tocca fare di nuovo la conta dei superstiti nel reparto arretrato che adesso rimane orfano anche del neoacquisto Bernardini. L’ex del Livorno che si è fratturato due costole domenica scorsa dopo uno scontro di gioco con Terracciano starà fuori per diverse settimane. Così il trainer granata rimane con due soli centrali disponibili Empereur e Lanzaro. Quest’ultimo alle prese con qualche acciacco nelle ultime settimane a Latina sarà regolarmente in campo.

Alternative di ruolo non ce ne sono, in caso di necessità verranno adattati Franco e Pestrin, a meno che Torrente non decida di gettare nella mischia il Primavera Trozzo che ha già fatto la sua apparizione in panchina. Per il resto la coppia di terzini sarà sempre formata da Rossi a sinistra e Colombo a destra. Anche a Latina la Salernitana potrebbe presentarsi in campo con il 4-3-3 e proseguire sulla strada intrapresa nelle ultime giornate. Torrente non pare infatti intenzionato ad apportare eccessive modifiche all’undici titolare. A centrocampo saranno confermati Odjer, strepitoso contro il Novara, e Moro, mentre l’impiego di Bovo è in dubbio, con Sciaudone che potrebbe essere chiamato in causa, soprattutto se il tecnico decidesse di operare qualche modifica al sistema di gioco.

Il 4-4-2 tornerebbe più utile per contrastare il gioco del Latina sulle fasce, ma la Salernitana di Torrente ha dimostrato non esprimersi al meglio in questa veste tattica. Particolarmente intrigante anche l’idea di un 4-3-1-2 per consentire a Donnarumma e Coda di giocare vicini, con Gabionetta libero di agire sulla trequarti. In caso di conferma del 4-3-3 e del tridente offensivo è più probabile che Milinkovic venga preferito per caratteristiche all’ex del Teramo. Tenere però ancora fuori Donnarumma dopo i due gol segnati partendo dalla panchina sarà un’impresa ardua. A Torrente l’onere di risolvere i piacevoli problemi di abbondanza in attacco, che fanno da contraltare all’emergenza difensiva.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.