Legambiente: torna la Festa dell’Albero, decine le iniziative in la Campania

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Festa_AlberoImpariamo a proteggere gli alberi. Sono dei formidabili alleati che abbiamo nella lotta ai cambiamenti climatici”. È questo il messaggio della Festa dell’albero 2015, la campagna organizzata da Legambiente che prenderà il via domani 20 novembre con i coinvolgimento delle scuole e proseguirà il 21 e 22 novembrein tutta la Campania e che quest’anno sarà dedicata ai cambiamenti climatici, tema centrale della Cop21 di Parigi in programma a fine mese nella città francese. In attesa dell’incontro dei grandi della Terra che dovranno definire un nuovo accordo internazionale sul clima per salvare il pianeta, l’associazione ambientalista con la Festa dell’albero vuole sensibilizzare i cittadini alla difesa e valorizzazione del verde.

Per questo week-end saranno decine le iniziative organizzate in Campania e che coinvolgeranno migliaia di studenti: dalla piantumazione di piante autoctone all’interno delle scuole alle azioni di riqualificazione nelle aree verdi della città troppo spesso abbandonate. La Festa dell’albero si “festeggerà” anche sui social: chi vorrà potrà scattare una foto del suo gesto gratitudine nei confronti dei polmoni verdi della terra e condividerla sui social network con #tree4climate.

“I continui cambiamenti climatici – dichiara Antonio Gallozzi, direttore regionale di Legambiente – stanno determinando impatti sempre più evidenti nelle città, con rischi per le persone e problemi che in Campania sono resi ancor più drammatici dal dissesto idrogeologico, da scelte urbanistiche sbagliate e dall’abusivismo edilizio. Da un lato è indispensabile un cambio di passo nelle politiche internazionali e nazionali a partire dalla conferenza sul clima, dove ci auguriamo che i grandi della terra arrivino ad un accordo vincolante e ambizioso per la riduzione dei gas serra, dall’altro è importante che vi sia anche un maggior coinvolgimento dei cittadini, che attraverso uno stile di vita ecosostenibile ed azioni a favore dell’ambiente, come ad esempio il piantumare un albero, possono davvero aiutare il pianeta. L’albero è un prezioso alleato nella lotta ai cambiamenti climatici, proteggerlo significa anche difendere il territorio e le specie che lo abitano”.

Ad Ogliara, quartiere collinare di Salerno, i volontari insieme all’Anci metteranno a dimora alcuni piante come il ciliegio selvatico, il pruno selvatico, l’olivello spinoso e il nocciolo a Montestella, un’area fortemente colpita da incendi. Ad Ottaviano le scuole insieme ai volontari di Legambiente, Libera e della Fondazione Beneventano e una rappresentanza dei familiari delle vittime innocenti di criminalità svolgeranno attività di recupero e valorizzazione di aree verdi, spazi, aiuole ed alberi già presenti e piantumazione di nuove essenze vegetali e piantine provenienti dai vivai forestali. Piantumazione di alberi da frutto con le scuole presso il Parco eco-archeologico di Pontecagnano.

Napoli nel quartiere di Ponticelli con i ragazzi dell’Isis Archimede piantumazione di alberi negli spazi loro assegnati nel parco pubblico del quartiere. A Pozzuoli presso Istituto del Plesso Capo Luogo piccola marcia fuori il cortile della scuola fino al luogo della piantumazione riproponendo simbolicamente la marcia globale per il Clima che si terrà a Roma il 29 novembre 2015 . Sarà eseguito un minuto di silenzio per le vittime degli attentati di Parigi a cui verrà affidato simbolicamente l’albero, simbolo di pace con la piantumazione di un ulivo e di alcune sementi. 

Per l’edizione 2015 la Festa dell’Albero propone un nuovo concorso fotografico“Albero ti voglio bene” rivolto alle scuole aderenti alla campagna. Il tema del concorso è un simbolico gesto d’affetto verso gli alberi. Le immagini possono essere scattate con qualsiasi dispositivo digitale (macchina fotografica, smartphone, tablet…) e vanno inviate in formato .jpg all’indirizzo mailfesta.albero@legambiente.it entro il 15 dicembre 2015 unitamente alla scheda di adesione e alla liberatoria. Una giuria di esperti sceglierà poi le tre foto più significative, che saranno poi pubblicate sul sito di Legambiente Scuola e Formazione.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.