Roccadaspide: Progetto di efficientamento energetico alla casa comunale

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
RoccadaspideIl comune di Roccadaspide, da sempre attento all’ambiente come testimoniano le eccellenti politiche ambientali, punta ora sull’efficientamento energetico con un progetto finanziato dal Ministero dello Sviluppo Economico, finalizzato ad aumentare la quota di energia consumata derivante da fonti rinnovabili e a migliorare l’efficienza energetica, promuovendo le opportunità di sviluppo locale. E lo fa partendo proprio dalla casa comunale, dove in questi giorni è in corso la realizzazione di un impianto di riscaldamento e di raffrescamento nelle 30 stanze del municipio che fino ad oggi ne erano sprovviste.

Si tratta di un impianto fotovoltaico installato sui tetti dell’edificio che dunque sfrutterà l’energia alternativa anche ai fini di un risparmio energetico. Inoltre, considerando che il risparmio energetico va sempre più di pari passo con il campo dell’illuminazione, è prevista anche una significativa azione di relamping, che prevede la sostituzione delle lampade ormai vecchie ed inefficienti e quindi motivo di spreco energetico. Ma oltre alla classica sostituzione delle lampade ormai superate, il lavoro in corso al comune consentirà di fornire tubolari a led da 18 W della durata di ben 30mila ore.

L’importo totale dell’importante progetto, che consentirà di dire addio al vecchio sistema di illuminazione e di riscaldamento/raffrescamento, è di oltre 111mila euro. Il progetto viene realizzato nell’ambito del Programma Operativo Interregionale “Energie rinnovabili e risparmio energetico” proposto dalla Commissione Europea, che prevede contributi per interventi di efficientamento energetico a servizio di edifici di proprietà comunale nelle Regioni Convergenza.

“Puntiamo sempre alla tutela dell’ambiente ed anche in questo progetto abbiamo voluto dare un altro segnale forte di rispetto per l’ambiente – commenta il sindaco Girolamo Auricchio – Sfrutteremo energia alternativa per illuminare il comune e per climatizzare gli ambienti, ma crediamo anche di dare un segnale ulteriore di crescita e sviluppo, e quindi di sensibilizzare i cittadini sulle necessità del risparmio energetico”.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.