Salerno: lunedì parte progetto “A sei zampe per la non violenza”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
zoomafia_caniAvrà inizio lunedi 23 novembre il progetto denominato “A sei zampe per la non violenza” che si svolgerà presso la scuola Medaglie d’Oro a Salerno e vedrà impegnati i volontari delle associazioni animaliste A 6 zampe e Animalisti Italiani.

Grazie alla disponibilità ed alla sensibilità della dott.ssa Anna Maria D’Angelo, direttrice scolastica e delle insegnanti Cinzia Di Martino, Anna Orientale e Laura Di Marco, i bambini delle classi quinte affronteranno cinque incontri nei quali si svilupperanno i seguenti temi:

–          Sviluppare la sensibilità e l’apertura nei confronti del “diverso”, superando la naturale diffidenza dovuta alla non conoscenza e, attraverso questa, arrivare al superamento della prevaricazione. Ciò potrà essere fatto avvicinando i bambini al tema della disabilità animale, che li spaventa meno giacchè riesce ad essere vissuta con più distacco della disabilità umana.

–          Avvicinare i bambini al variegato mondo animale.

–          Favorire una crescita sul piano affettivo del bambino attraverso la cura e il contatto con l’animale disabile.

–          Educare il bambino a comunicare le emozioni, riflettendo sulle sofferenze di chi è più debole e fragile.

–          Rendere consapevole il bambino che l’animale è un essere vivente da custodire e proteggere e che tutti gli esseri viventi sono da rispettare.

–          Aiutare i bambini  a comprendere i segnali dei propri amici a 4 zampe, insegnando loro che il rapporto con il cane deve essere basato su rispetto reciproco, al fine di scongiurare i frequenti casi di aggressione da parte dei cani causati per lo più da approcci sbagliati.

–          Realizzare uno spot di circa 30” scritto ed interpretato dai bambini sul tema della  disabilità animale come spunto per una profonda riflessione contro la violenza.

Dichiara Manuela Zambrano, presidente dell’associazione A 6 zampe: “riteniamo che il futuro dell’animalismo e della tutela del più debole non possa che passare attraverso i bambini. Abbiamo, così, deciso di impegnare le nostre energie proprio alla creazione di una società del futuro più sensibile e giusta. Ringrazio la dott.ssa Anna Maria Merola, psicologa, che ci affiancherà nelle attività con i bambini e la disponibilità della dott.ssa D’Angelo alla tenuta di questo progetto. Parteciperanno agli incontri con i bambini educatori cinofili, veterinari e i volontari delle associazioni animaliste che contribuiranno, tutti insieme, a rendere il dialogo con i bambini familiare e stimolante”.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.