Salerno: si sblocca il progetto per il parcheggio ed il restyling di piazza Alario . Via libera da Renzi

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
3
Stampa
piazza_alario_salernoSi sblocca il progetto per il parcheggio interrato e il rifacimento della viabilità alternativa con annessa sistemazione dei giardini di piazza Alario a Salerno. A deciderlo il  Consiglio dei ministri, nell’ambito del decreto Sblocca Italia. E’ stato preso atto del superamento del dissenso che si era manifestato nel corso di conferenze di servizi per dirimere i molteplici interessi coinvolti in due diversi progetti di infrastrutture. Tra questi, il parcheggio multipiano interrato, con viabilità alternativa e sistemazione dei giardini.

Fu la Gemar – società promotrice del project  financing per la realizzazione di un parcheggio multipiano interrato, con viabilità alternativa e sistemazione dei giardini di piazza Alario – a decidere di sottoporre la questione alla Presidenza del Consiglio dei ministri. In seguito al diniego della Soprintendenza, allora retta da GennaroMiccio, l’imprenditore chiese all’amministrazione comunale, nel corso di una conferenza di servizi, di adottare una procedura per bypassare gli uffici ministeriali di via Tasso.

«Constatato il superamento del dissenso», il Consiglio dei ministri, pertanto, «non ha esaminato i progetti, che verranno realizzati nel rispetto delle prescrizioni convenute». L’accordo trovato prevede, tra l’altro, l’aumento dello spessore del terreno delle aiuole,l’occultamento alla vista delle griglie di aerazione, il mantenimento della fontana nel punto in cui si trova attualmente, la realizzazione della pavimentazione in listelli di cotto, la riproposizione del parapetto così com’è oggi, la predisposizione di un ascensore a scomparsa.

LA VICENDA INSERITA NELLO SBLOCCA ITALIA. La vicenda riguarda lo “Sblocca Italia” nel quale è stato inserito proprio il parcheggio interrato di piazzetta Alario considerando l’opera di «interesse nazionale», by-passando il no della Soprintendenza salernitana che aveva posto più di un veto per il progetto. Un’opera voluta dall’ex sindaco di Salerno Vincenzo De Luca e bloccata da esposti e ricorsi nei vari tribunali di competenza. E così, proprio il premier, ha deciso che quel piano si deve fare.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

3 COMMENTI

  1. Importante che preserviate l’ unica fontana in mattonelline ceramiche rimasta a Salerno…….Serio

  2. Opera strategica di interesse nazionale? ma come è possibile farci prendere in giro così?
    E’ una vergogna far passare un’opera del genere come opera strategica di interesse nazionale.
    Piazza Alario con i suoi meravigliosi Platani che regalano in ogni stagione una rinnovata bellezza, trasformata in parcheggio multipiano interrato: è una violenza alla tutela del paesaggio.
    Ma vi rendete conto che i palazzi adiacenti piazza Alario sono attaccati alla roccia e rischiano gravi problemi di staticità con questo progetto?
    In questi ultimi 10 anni nessuno del Comune di Salerno si è occupato di intervenire con una manutenzione minima e ordinaria delle aiuole e delle panchine della Piazza, volutamente abbandonata al degrado per poi poter lanciare il rilancio e la rivalutazione della piazza come contentino in cambio dei parcheggi.
    Che schifo!

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.