Terrore in villa, famiglia sequestrata e rapinata: s’indaga

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
4
Stampa
carabinieri_agosto_2015_3Terrore in una abitazione di via Unità d’Italia a Baronissi dove una famiglia è stata sequestrata e rapinata da una banda di malviventi che ha fatto irruzione nella loro casa. A darne notizia il quotidiano Metropolis. Erano passate da poco le 19 quando i malviventi, almeno tre, hanno compiuto un vero e proprio blitz all’interno dello stabile: armi in mano e volto travisato, di origine straniera secondo le prime ricostruzioni, in pochi attimi si sono introdotti furtivamente all’interno della casa prendendo possesso di tutti gli spazi a loro disposizione e chiudendo la famiglia – conosciuta e stimata nel centro della Valle dell’Irno – in una stanza.

Madre, padre e figlio sono stati costretti a cedere alla loro volontà, nonostante la reazione del giovane che, stando a quanto raccolto dagli inquirenti, avrebbe tentato una reazione, provando a fermare l’azione dei criminali. Di pronta risposta il ragazzo è stato colpito al capo, rimanendo ferito e costretto a ricorrere alle cure ospedaliere dove è stato trasportato dai volontari del 118 giunti sul posto. La banda armata, dopo aver sequestrato la famiglia, ha avuto tutto il tempo necessario per far razzia di soldi e gioielli per poi fuggire via.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

4 COMMENTI

  1. Indagano sempre ma non prendono mai nessuno, la settimana scorsa so successi altri due casi analoghi a Castiglione del genovesi ma dei controlli neanche la’ ombra, ne’ carabinieri, ne’ polizia, ne’ polizia provinciale, quest’ultima la vedi solo in qualche bella giornata.

  2. che sarà mai?! sono le “risorse” che tanto ama “la presidentessa” della camera .. cosiddetta dei deputati (non si sa bene a cosa)..
    peccato che queste risorse vengano sempre a bussare solamente alle nostre porte e mai alla sua porta

  3. la proprietà privata è sacra- chi la difende ha diritto di eliminare questi schifosi, stranieri o italiani che siano- armiamoci……… e acido in quantità!!!!!!!!!!!!!

  4. Voglio sperare che intendi tutti gli schifosi, anche se sono anziani, minorenni o donne (anche se incinte all’ottavo/nono mese)

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.