Stampa
vicenza_salernitana (11)Alessandro Bernardini torna titolare ed anche in occasione della sua seconda apparizione la Salernitana riesce a non subire reti. E’ la prima volta che accade in trasferta, la seconda in stagione. Fino ad ora solo nella sfida casalinga col Novara la difesa granata era rimasta imbattuta. In quella circostanza, l’ex del Livorno era all’esordio con la maglia della Salernitana ma, com’è noto a fine gara, a seguito di uno scontro di gioco con Terracciano aveva subito l’infortunio che lo ha costretto a star fuori per un paio di settimane. Il suo recupero ha permesso a mister Torrente di schierare l’inedita difesa a tre consentendo ai granata di assicurarsi maggiore copertura ed equilibrio.

La Salernitana ha così evitato la solita partenza con handicap, riuscendo addirittura a non subire gol per tutto l’arco dei novanta minuti, abbassando leggermente la media. Con le 23 reti subite la difesa della Salernitana rimane tra le peggiori della cadetteria, dopo quella di Spezia (25) e Avellino (27). Ci sono poi Ascoli e Brescia che hanno incassato lo stesso numero di gol della Salernitana. Ad ogni modo, il dato positivo di Vicenza fa tirare il fiato ai granata e, nello stesso tempo, la novità sperimentata in Veneto potrebbe rappresentare un nuovo punto di partenza per ritrovare gli equilibri difensivi.

La nota lieta in questo senso è rappresentata dallo stesso Bernardini, che si è confermato pure al Menti un elemento prezioso per la retroguardia granata. Anche al debutto col Novara, nonostante il ritardo di condizione, si era ben disimpegnato. Chiaramente lo sfortunato episodio dello scontro di gioco di cui era rimasto vittima all’Arechi ed in cui aveva rimediato la fastidiosa frattura alle costole, lo ha costretto ad un periodo di stop. L’infortunio arrivato praticamente all’indomani del suo ingaggio aveva complicato i piani del tecnico e della società che lo aveva tesserato proprio per trovare una soluzione all’emergenza difensiva.

Ora, mentre Trevisan e Schiavi rimangono ancora ai box, e Tuia lavora per rientrare a gennaio, Bernardini può rappresentare l’ancora di salvezza per la difesa della Salernitana. Quella di mercoledì sarà per lui anche una gara particolare: allo stadio Picchi il centrale piemontese scenderà in campo da ex dopo aver disputato ben cinque stagioni in carriera con la maglia del Livorno. L’ultima nello scorso campionato di B, dopo essere rientrato dall’esperienza in A col Chievo.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.