Musica: Gaia Bassi & Paolo Molinari chiudono la rassegna d’autunno al ristorante Il Vinile di Salerno

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Gaia_BassiVoce e chitarra: un live tutto in acustico per il nuovo appuntamento che chiude il cartellone della rassegna d’autunno di Vinile_Live. Suoni mediterranei che si fondono con le atmosfere più popular e latin soft e, come fuori programma, qualche classica napoletana d’autore: in scena musicalità ibride, intense, con sonorità in continuo divenire, espressione della grande tradizione a sud, che si fondono però con il repertorio più internazionale. A grande richiesta questo giovedì 17 dicembre alle ore 21.30 (ingresso gratuito) torna sul palco dell’open space di via Velia, nel cuore di Salerno, un duo intenso ed emozionante. La voce calda, carica di passione e di forza,  è quella dell’attrice e cantante Gaia Bassi, reduce dal successo del Riccardo III di Massimo Ranieri ed attualmente impegnata nella pièce “Signori in carrozza”.

Una vita artistica, quella di Gaia, che si divide tra i palchi dei grandi teatri d’opera e i jazz club, lanciandosi a volte in sperimentazioni estreme, come il progetto Red Blood, nato nel 2015 dall’incontro artistico con Angelo Napoli nell’intento di generare un suono ricercato e contaminato da vari generi come il rock, la musica pop, alternative, soul, electronic, unito ad un concept visivo ispirato alla realtà teatrale e al cinema d’avanguardia tedesco, creando mondi onirici o, più spesso, d’incubo per evadere da questa società ormai in crisi economica, sociale e politica. Alter ego del duo è  Paolo Molinari, che affianca alla preparazione classica una forte apertura verso la musica moderna, latina, sempre all’insegna dell’improvvisazione. Un’urgenza espressiva che si sviluppa dalla comune passione per la musica pop d’autore, da Sting  a Noa ad Avidan, con un repertorio all’insegna del pop italiano ed internazionale.  Alla base la consapevolezza che in questo genere convergano molti altri stili musicali, dal jazz al latin al flamenco.

«Il pop d’autore si pone come “trait d’union” tra i diversi stili, offrendo agli esecutori ampie possibilità espressive – racconta Paolo Molinari – Le parole d’ordine della nostra piccola formazione potrebbero sicuramente essere “versatilità ” ed “espressività”». 

Domenica 20 dicembre, invece, ritorna Vinile In#Drink, il must della domenica salernitana tra aperitivo, food e selezione di musica in vinile, che accompagnerà tutti i fine settimana del mese di dicembre, a partire dalle ore 19.30, in contemporanea con gli eventi delle Luci d’Artista. A far girare i piatti in consolle questo week end Roby The Glove Dj, accompagnato dal vernissage  di Andrea McVill.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.