L’avversario: fin qui il Modena ha deluso, ma in casa…

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
1
Stampa
Pablo_GranocheIl Modena di Hernan Crespo è una squadra senza mezze misure: o vince (solo 5 i successi fin qui conseguiti dagli emiliani) o perde (spesso, è già successo 10 volte), mentre solo in 3 circostanze i match dei canarini sono finiti in parità. Il bottino fin qui racimolato dal team affidato in estate ad Hernan Crespo va rimpinguato: con 18 punti all’attivo, infatti, i gialloblu sono in piena zona a rischio. In casa, in realtà, Granoche e soci non hanno un rendimento malvagio, avendo ottenuto 5 successi, 1 pareggio e solo 3 sconfitte (con 8 gol fatti e 7 subiti). I problemi del Modena sono legati principalmente alle gare esterne, dove ha racimolato appena 2 pareggi e ben 7 sconfitte (con solo 5 gol segnati e ben 15 subiti) nelle 9 gare disputate (peggio ha fatto solo il Lanciano con 2 pareggi e 8 sconfitte).

E’ per questo motivo che gli emiliani cercheranno di sfruttare appieno il fattore Braglia contro la Salernitana, pur sapendo che i granata sono riusciti a rimanere imbattuti nelle ultime tre gare disputate in trasferta. Per il match di venerdì sera, mister Crespo dovrà rinunciare a due atleti squalificati: Calapai e Cionek (appiedato per tre turni dal giudice sportivo per aver rifilato una gomitata ad un giocatore del Crotone nel match perso dal Modena per 1-0 allo Scida). Prima dell’espulsione del difensore polacco, in realtà, il Modena non aveva demeritato affatto al cospetto della capolista. E, la Salernitana è avvisata, nell’ultimo impegno casalingo i canarini sono riusciti a mettere sotto il Bari.

Il tecnico argentino sembra abbia trovato nel 4-3-3 il modulo più adeguato per valorizzare il materiale umano a sua disposizione. In porta ci sarà Provedel. In difesa Gozzi potrebbe spostarsi a destra per lasciare spazio alla coppia Marzorati-Popescu, mentre a sinistra ci sarà l’ex torinista Rubin. In mediana conferma in vista per un terzetto di qualità, come quello composto da Galloppa, Bentivoglio e Belingheri (con Nizzetto e Giorico prime alternative). In avanti potrebbe essere riproposto il tridente con Nardini, Granoche e Luppi, anche se Stanco scalpita e spera di ottenere quanto prima una chance. Indisponibili gli infortunati Doninelli, Sowe, Olivera, Mazzarani, Osuji e Zoboli.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

1 COMMENTO

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.