“Re Babà 2015”: alla Camera di Commercio si sfidano i grandi pasticcieri

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Locandina_Re_BabaUn premio interamente dedicato al “re” della pasticceria di casa nostra e a coloro che, con le loro sapienti mani e la loro raffinata maestria, confezionano dei veri e propri gioielli per il palato. E’ questo lo spirito della prima edizione del premio “Re Babà”, organizzato da C.l.a.a.i. Salerno, che si terrà sabato 19 (dalle 18 alle 21) e domenica 20 dicembre (dalle 10 alle 14 e dalle 18 alle 21) presso la sede di rappresentanza della Camera di Commercio di Salerno in via Roma, 29.

Il premio “Re Babà 2015” vedrà 11 maestri pasticcieri – provenienti dalle province di Salerno e Napoli – “sfidarsi” nella realizzazione del pregiato dolce: saranno decretati, da un’apposita giuria, i vincitori per la categoria “Re Babà” e per la categoria “Innovazione”. Ad arricchire il programma della due giorni – che prevede degustazioni e incontri con i pasticcieri – ci sarà anche la presenza del maestro d’Arte bianca, Giovanni Gandino.

A prendere parte all’evento saranno:
– Pasticceria Arte Golosa (Sarno)
– Pasticceria Svizzera  (Salerno)
– Pasticceria La Torre (Torre del Greco)
– Pasticceria Gabbiano (Pompei)
– Pasticceria Bruno (Roccapiemonte)
– Antica Pasticceria artigianale (Eboli)
– Pasticceria Di Biase (Eboli)
– Dolce e caffè (Salerno)
– Pasticceria Di Dato (Angri)
– Pepe mastro dolciere (Pagani)
– Pasticceria Del Borgo (Tramonti)

La manifestazione sarà presentata dal presidente di C.l.a.a.i Gianfranco Ferrigno, dal vicepresidente della Camera di Commercio, Mariano Lazzarini e dal Consigliere Regionale Franco Picarone nel corso di un evento dedicato agli organi di informazione salernitani – che avrà luogo il giorno 17 dicembre alle ore 10.30, presso la Camera di Commercio in via Roma – e durante il quale sarà possibile proprio degustare lui, il protagonista della kermesse: il babà.

“Questa prima edizione – dichiara il presidente Ferrigno – è nata con lo scopo di esaltare le tipicità pasticciere del nostro territorio. Pur essendo vero che il babà non nasce in Italia, nel corso del tempo è diventato un elemento caratterizzante della nostra arte culinaria, una delle nostre eccellenze. Questa sarà una gara senza limitazione territoriale – prosegue Ferrigno – proprio perché il babà è un prodotto di tutta la nostra terra. Il nostro intento, dunque, è quello di far conoscere ed esaltare le grandi capacità dei nostri maestri artigiani”.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.