Mercato S.Severino: convegno sulla prevenzione della morte improvvisa

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Giovanni_RomanoOrganizzata dall’associazione “Grazie di cuore”, presieduta dal consigliere comunale e Presidente della Commissione Consiliare permanente Politiche Sociali, dottor Carmine Landi, si è svolta il 17 dicembre, nel Palazzo Vanvitelliano, la giornata di formazione e di sensibilizzazione sul tema “Strategie di prevenzione della morte improvvisa nella popolazione e negli sportivi”.

“E’ stata un’iniziativa importante – ha precisato il sindaco –un’occasione per riflettere sulla prevenzione e sull’utilità dei defibrillatori, strumenti in grado di salvare vite umane nelle emergenze determinate da crisi cardiache. La nostra Città, grazie all’associazione “Grazie di Cuore” ed all’impegno del suo presidente, il dottor Carmine Landi, che pubblicamente ringrazio per l’attività svolta senza alcun onere per le casse del Comune, è stata pioniera nell’iniziativa di dotare le strutture pubbliche ed anche private, di defibrillatori, organizzando corsi di formazione per l’utilizzo degli stessi. Atttualmente Mercato S.Severino è una delle 47 Città Cardio Protette d’Italia. Il sodalizio ha lanciato, da anni e tramite le numerose iniziative poste in essere, un chiaro messaggio di sensibilizzazione alla Comunità, affinchè prenda coscienza dell’ urgenza di un cambiamento dello stile di vita e dell’importanza della prevenzione.

Questa giornata di riflessione ci ha offerto l’opportunità di affrontare l’argomento delle morti improvvise, anche tra gli sportivi, con il supporto di medici e di specialisti del pronto intervento. Alcune morti repentine, pur non avendo una plausibile motivazione, vanno spiegate, invece, con i danni silenti e le devastazioni morfologiche e strutturali provocati dalla pressione arteriosa e dal colesterolo elevato”. 

“Sono soddisfatto dei risultati di questa intensa giornata di lavori – aggiunge il consigliere Carmine Landi – ma, mi auguro che l’interesse circa un argomento di tale portata, possa crescere, coinvolgendo tanti altri cittadini. La “Città cardioprotetta”, con la presenza di defibrillatori presso gli uffici, le scuole e tutte le strutture maggiormente frequentate, è motivo di sicurezza e di garanzia per la salute. In questo modo è possibile salvare vite umane ma è indispensabile che, in ogni struttura fornita di defibrillatore, sia presente una persona addestrata al funzionamento dell’apparecchiatura”.

“Il convegno – ha concluso Landi –  ha dedicato l’intera mattinata all’addestramento, attraverso prove pratiche delle prime manovre di pronto intervento. Vi hanno partecipato, oltre agli agenti del Corpo Forestale, dei Vigili del Fuoco, della Polizia Municipale e ai Carabinieri della nostra Città, anche dipendenti del Comune di Cetara ed il I Circolo Didattico di Nocera Superiore. Il pomeriggio è stato riservato agli interventi degli esperti. Dopo il saluto del sindaco Giovanni Romano ai partecipanti, le osservazioni del dr. Maurizio Santomauro, dell’Università “Federico II” di Napoli, sul tema “AHA’S 20/20 Impact Goal”; del dr. Raffaele Vincenzi, responsabile C.O. 118 di Salerno, sull’argomento “Integrazione dei progetti laici nella rete del 118” e del dr. Vincenzo Iannotta, medico dello Sport dell’ASL di Salerno, sul tema “La morte cardiaca aritmica negli sportivi.

Un team di specialisti del settore sempre al fianco del progetto “Campania Cuore”, programma che conta sull’opera del prof. Santomauro quale addestratore regionale. Il nostro obiettivo, nell’ambito di “Campania Cuore”, è di portare almeno il 5% della popolazione laica all’utilizzo del defibrillatore. Dal Convegno è emersa inoltre la proposta di stilare un Protocollo d’Intesa con l’Università “Federico II”, allo scopo di formalizzare una collaborazione costante in occasione delle iniziative di formazione per l’utilizzo dei defibrillatori sul nostro territorio”.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.