Pagelle: tutti bocciati, si salva solo Terracciano. Eusepi? Chi l’ha visto…

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
3
Stampa
Modena_Salernitana_10_EusepiTERRACCIANO 6. Dopo mezz’ora di noia si fa trovare presente per due volte nel giro di un minuto prima su Rubin e poi su Granoche. Incolpevole sui gol subiti.

COLOMBO 5. Partita senza infamia e senza lode per l’esterno granata. Svolge il compitino con diligenza ma non basta.

EMPEREUR 5,5. Controlla Luppi lasciandogli poco spazio di manovra. Quando gli sfugge usa le maniere forti.

LANZARO 5. Ha le sue colpe sul secondo gol subito dalla Salernitana. Granoche lo fa sedere a terra e per il Diablo è un gioco da ragazzi insaccare.

ROSSI 4,5. Diligente in fase difensiva prova anche qualche affondo in attacco ma senza creare grossi problemi.

ODJER 5,5. Partita opaca per il ghanese che ci ha abituato a ben altre prestazioni. Da rivedere le conclusioni da da lontano.

MORO 5. Troppe volte impreciso e falloso non riesce mai a velocizzare la manovra granata. (40’ st. SCIAUDONE S.V.)

BOVO 5,5. Il più mobile dei centrocampisti ma da solo non basta. La sua partita condizionata da un infortunio alla spalla. (14’ st DONNARUMMA 5,5. Ha poco tempo per rendersi pericoloso ma riesce ad entrare sul tabellino con un colpo di testa che finisce a lato sugli sviluppi di un corner ed una punizione conquistata dal limite.

GABIONETTA 5,5. Appare motivato, ripiega anche in fase difensiva sacrificandosi per la causa. Prova qualche azione personale ma è troppo distante dalla porta. E’ l’unico che tira su la squadra sfiora il gol su punizione.

EUSEPI 4. Nel primo tempo sfiora il gol arrivando con lieve ritardo su un cross di Colombo, poi scompare dal gioco non riuscendo ad essere mai pericoloso.  (14’ st MILINKOVIC 5. Tanto movimento ma poca concretezza. Riesce a farsi notare solo per alcuni falli di frustrazione.

CODA 5. Prova a far sentire la sua presenza ma sono pochi i palloni giocabili. Nella ripresa non riesce mai a tenere in apprensione la retroguardia emiliana. Migliora quando gioca in coppia con Donnarumma.

TORRENTE 5,5: Anche questa volta ha l’alibi Bernardini e gol in fuori gioco sblocca partita. Ma di contro non trasmette alla squadra la reazione giusta. Meno della sufficienza perchè si ostina a puntare troppo su certi giocatori e altri non li vede proprio (vedi Sciaudone, Coda, di contro ai vari Troianiello, Pollace, Franco)

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

3 COMMENTI

  1. Dunque vediamo, a Coda, salario da star, cacciato da tutte le squadre a pedate e messo sotto contratto dal Parma per la famosa politica dei 300 giocatori, si possono dare mille alibi per un infortunio smaltito da 10 mesi, Eusepi al ritorno è già da criticare….coerenti al massimo non c’è che dire. A Natale fateci un regalo: Fabiani, Torrente e Coda a casa!!!

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.