Salernitana inguardabile a Modena. Secco 2-0 emiliano e sorpasso

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
9
Stampa
Modena_Salernitana_15Termina come meglio non poteva finire per il Modena che si sbarazza di una bruttissima Salernitanaal Braglia grazie a un secco 2-0 superandola in classifica e lasciando Torrente e i suoi ragazzi in una situazione difficilissima considerato anche il fatto che la prossima all’Arechi ci sarà la corazzata Cagliari. Granata mai in partita e puniti nel finale di tempo da un gol (in evidente posizione di off-side) di Belinghieri. La Salernitana si disunisce e dopo cinque minuti subisce il raddoppio ad opera di Granoche. Nella ripresa Torrente si gioca le carte Donnarumma e Milinkovic al posto di un deludente Eusepi e Bovo ma l’unica occasione ospite è una punizione di Gabionetta al 35’ deviata in corner da Provedel. Ora è il caso di dire che il silenzio da parte dei giocatori è davvero d’oro.

Salernitana dunque in campo a Modena (ore 19) a caccia del primo colpo in trasferta in serie B. Si tratta, dopo Ascoli, di un altro scontro salvezza da non fallire. Torrente ritorna al 4-3-1-2 e rinuncia in extremis a Bernardini che non ce la fa. Si torna dunque a quattro dietro con Lanzaro ed Empereur centrali e Colombo e Rossi esterni. A centrocampo, Odjer (che rientra dopo l’influenza e non è proprio al meglio della condizione), Moro nel ruolo di playmaker  e Bovo. In avanti fiducia ad una coppia inedita composta da Coda ed Eusepi con Gabbionetta trequartista.

Salernitana scortata a Modena da almeno 250 tifosi. Il Braglia si conferma campo ostico: nei 14 precedenti in terra emiliana è arrivato un solo acuto firmato da Fava su rigore nel 2008. Le squadre sono divise in classifica da due soli punti. Stanno meglio i granata a quota 20. Dalla sponda emiliana il tecnico del Modena Crespo si gioca la panchina contro la Salernitana: il trainer argentino, si affida a Gozzi, Marzorati, Popescu e Rubin, con l’ottimo Provedel a difesa dei pali. A centrocampo ci sono Galloppa, Giorico – in versione play per l’occasione, vista l’assenza di Bentivoglio uscito malconcio dallo “Scida” di Crotone – e l’ex Ascoli Belingheri. Ancora ai box Mazzarani, che ha subito un’operazione al crociato circa un mese fa e ne avrà per molto. Nardini e Luppi, invece, agiscono alle spalle dell’ariete Granoche.

LA PARTITA

Illuzzi di Molfetta da l’inizio delle ostilità in un Braglia semideserto e freddo anche dal punto di vista climatico. Parte senza timori la Salernitana che al 6’ reclama un penalty per un contatto dubbio in area su Colombo, per l’arbitro tutto regolare. Dopo un minuto primo giallo della gara per Empereur. Due minuti dopo giallo anche per Marzorati del Modena. Partita equilibrata nei primi venti minuti con un tiro di Odjer che termina al lato mentre la prima incursione gialloblu è al 27’ con Luppi che trova però solo un calcio d’angolo.

Intorno alla mezz’ora la pressione dei locali pare diventa più costante: bell’assist di Granoche per Belinghieri che si fa ribattere la conclusione. Al 31’ doppia chance emiliana: prima Rubin tenta la botta dal limite con Terracciano che si oppone poi ci provano Granoche e Belighieri ma il numero uno granata dice ancora no. La Salernitana arretra pericolosamente il proprio baricentro rischiando di farsi schiacciare. Tenta Coda con un colpo di testa di spezzare l’assedio emiliano ma troppo poca cosa la squadra di Torrente in avanti.

Al 40’ il Modena sblocca: cross dalla destra a centro area dove sale la difesa granata e in sospetta posizione di off-side Belingheri di testa deposita in rete da due passi. Timide le proteste granata che accusano il colpo e subiscono il raddoppio al 45’ quando Granoche lanciato in profondità si beve in slalom Lanzaro e deposita il 2-0 alle spalle di un Terracciano incolpevole. Finisce tra le proteste un brutto primo tempo granata.

SECONDO TEMPO

Ripresa che comincia con le squadre in campo con gli stessi schieramenti. Subito avanti il Modena con un calcio d’angolo e con una incursione del solito Granoche. Gabionetta al 7’ cerca di suonare la carica ma la difesa gialloblu con Marzorati ferma il brasiliano apparso stanco. Dopo un minuto anche Moro finisce sul taccuino di Illuzzi. Torrente prova la carta Donnarumma al posto di un deludente Eusepi e Milinkovic per Bovo, mentre tegola per Crespo che deve sostituire Granoche infortunato alla spalla con Stanco che ha subito una buona opportunità rimpallata dalla difesa ospite prima su di lui e poi su Rubin.

Gli uomini di Torrente appaiono incapaci di fare gioco e creare pericoli ai padroni di casa che con Luppi e Stanco tengono in apprensione Lanzaro e soci. Al 27’ ci prova Coda ma il suo destro è fermato in corner da Provedel. Dalla bandierina impreciso il colpo di testa di Donnarumma. Al 35’ ci prova Gabionetta direttamente da punizione ma Provedel si salva in corner. Il tecnico di Cetara si affida a Sciaudone per gli ultimi minuti al posto di Moro, ma la sostanza non cambia fino al 90’. Salernitana inguardabile che ritorna nel vortice della bassa classifica e con Torrente che difficilmente vivrà una serena vigilia di Natale.

MODENA – SALERNITANA 2-0

MODENA (4-3-3): Provedel; Gozzi, Marzorati, Popescu, Rubin; Nardini, Giorico, Galloppa (79’ Olivera); Belingheri (88’ Sakaj), Granoche (58’ Stanco), Luppi. A disposizione: Manfredini, Nizzetto, Doninelli, Zucchini, Marchionni, Minarini. All. Crespo.

SALERNITANA (4-3-1-2): Terracciano; Colombo, Lanzaro, Empereur, Rossi; Odjer, Moro (82’ Sciaudone), Bovo (60’ Donnarumma); Gabionetta;  Coda, Eusepi (60’ Milinkovic). A disposizione: Strakosha, Pollace, Trevisan, Perrulli, Troianiello, Ronchi. All. Torrente.

ARBITRO: Illuzzi di Molfetta (Oliveri-Baccini IV uomo: Pinzani di Empoli)

MARCATORI: 40’ Belingheri, 45’ Granoche

NOTE: Spettatori 3000 circa, 250 dei quali provenienti da Salerno. Ammoniti: Empereur (S), Marzorati (M), Moro (S), Belingheri (M), Calci d’angolo  8-4 per il Modena (5-0 pt) Recupero  2’pt, 4’st

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

9 COMMENTI

  1. Purtroppo troppe cose non vanno bene, contro un modesto Modena non riusciamo nemmeno a prendere un punto, non è solo un problema di allenatore, mancano i giocatori e soprattutto gli uomini. Spero arriva presto gennaio e cerchiamo di prendere qualcuno che puo salvare la Salernitana. Ci vuole gente motivata in mezzo al campo e che giochi per un obiettivo comune. Vergogna, non hanno nemmeno rispetto per quelle persone che seguno la squadra anche fuori casa, prestazione indegna, non ci venite sotto la curva sud quando vincete, veniteci solo quando cacciate fuori le pa…..e al di la del risultato, in quel caso sarete i nostri eroi! SOLO PER SALERNO

  2. Via torrente ci vuole uno con le…..ma la vedi la partita iommodena era scarso e noimabbiamomperso poinquel marocchijo ojer mettilo a raccogliere impomodori gabionetta lo devi gestire e stanco non riesce a giocare torrente via forza menichini

  3. Basta con Torrente ha dimostrato ancora una volta che non capisce nu c..zz .ci sono altre 2 partite prima del giro di boa. Dobbiamo perdere altri punti fondamentali?visto la situazione. Mandiamo via anche i cavaioli : chill zuopp e CODA ALLA VACCINARA e SASA MEN SCHIAVI.che portano male e remano contro. E quache altro elemento tipo sciaudone che è utile a portare il secchio.

  4. Le scelte di Torrente ormai da troppo tempo puzzano di imposizioni dall’alto. Coda – Eusepi? Ma per favore…. Forse è arrivato il momento del cambio tecnico, ma con Fabiani al timone non si può andare avanti. Qui si finisce come nel 2008/2009. Fabiani ci ha umiliati abbastanza, esigiamo rispetto e trasparenza e una dirigenza composta non da amici e parenti. Continuare a prendere allenatori che poi devono adattarsi ai capricci del signorotto che compra solo giocatori finiti e scarsi per fare piaceri, ci inguaierà solo economicamente e non ci porterà da nessuna parte. Questa serie B è ampiamente alla portata e noi stiamo annaspando grazie ad errori da dilettanti.

  5. A Gennaio via in primis Fabiani e Torrente (allenatore che può allenare solo squadre giovani, a Bari, Cremona, Salerno ha fallito), via i calciatori Rossi (tra l’altro in prestito), Schiavi (fallacci inutili in tutte le partite peggio di Pestrin), Colombo (lento per questa categoria, circa l’80% dei gol presi per cross fatti sulla sua fascia scoperta), Troianiello (in vacanza a Salerno), Coda (il Chianese di Cava)……Lotito compra i calciatori altrimenti qui con Fabiani faremo salvezze “””stile Catania lo scorso anno””” sappiamo poi come è finita, in questo campionato scarso ci sono almeno 5-6 squadre peggio della Salernitana, dobbiamo fare quanti più punti possibili in casa, soprattutto punti con dirette concorrenti, era meglio perdere con il Novara e vincere con la Pro Vercelli, era meglio perdere con Perugia e Cesena in casa e pareggiare con Trapani ed Entella

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.