Basta alibi, il gol era in fuorigioco ma non c’è stata la reazione

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
3
Stampa
Modena_Salernitana_24Il silenzio degli innocenti è solo un film, perché chi continua a non rispondere a lecite domande non ha mai ragione. Risposte che la squadra deve dare sul campo e non in sala stampa. Risposte che i calciatori devono dare ai tifosi che macinano chilometri per vedere mortificata la maglia granata anche da una squadra modesta come il Modena e diretta concorrente per la salvezza. Le riposte rimangono inevase, congelate, sacrificate sull’altare delle polemiche e delle sconfitte. Colpa della sfortuna, colpa degli arbitri, colpa della stampa, colpa del poco pubblico sugli spalti. Ogni giorno un alibi, ogni giorno una scusa, ogni giorno un capro espiatorio quando sarebbe sufficiente dire: scusateci.

C’è qualcosa che non va in questa Salernitana sconfitta dagli arbitraggi non all’altezza, dalla sfortuna ma anche da se stessa. Una rosa non adeguata al campionato di B con giocatori che pur impegnandosi non riescono a cambiare marcia. Di questo passo la salvezza diventa un percorso ad ostacoli. Ieri al Modena sono bastati cinque minuti dal 40esimo al 45esimo per conquistare tre punti pesanti nella corsa verso la salvezza. Può capitare di tutto, ma stranamente le peggiori capitano sempre a noi – diranno i tifosi a giusta ragione: in effetti, l’ennesima sconfitta suona come una resa incondizionata. Nel settore ospiti i 150 tifosi granata presenti al Braglia anche dopo i gol incassati continuavano a cantare ed a sventolare i vessilli e le bandiere.

I tifosi continuavano a lottare, i giocatori no ed è questo il motivo che ha spinto parte della tifoseria al coro “Meritiamo di più”. Gli ultras chiedono dimostrazioni di attaccamento alla maglia per non precipitare in quel baratro chiamato serie C con Cagliari e Como tra la vigilia di Natale e domenica 27 dicembre. Torrente voleva chiudere a 25 punti ora bisogna superarsi contro sardi e lariani ed ottenere 6 punti per non rendere un calvario la fase discendente del torneo. Ci piace pensare che sotto l’albero contro il Cagliari rivedremo in campo la vera Salernitana, muta e vincente. Per ora è un’illusione, sta ai giocatori farla diventare realtà.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

3 COMMENTI

  1. Va bene basta alibi per la squadra ma la società deve farsi sentire nelle sedi opportune.
    Nell’azione del gol erano due i fuorigioco, prima granoche che di testa la mette in mezzo(fuorigioco netto di rientro) poi continuando l’azione la difesa sale loro crossano al centro e segnano sempre in posizione non regolare(non netta nettissima).
    Due nella stessa azione mi sembra un po troppo.
    Nell’azione la difesa ha provato ad opporsi in tutti i modi(dimostrando di dare tutto in campo) ma se avessero saputo che i fuorigioco valgono solo contro di noi magari potevano non salire e marcare ad uomo ma credo che i giocatori, a ragione, danno per scontata la buona fede degli arbitri e l’applicazione delle regole allo stesso modo per tutti.
    Non se ne può più davvero altro che 5 6 punti in più senza torti

  2. MIKE tu hai ragione ma ti posso assicurare che la squadra e’ talmente scarsa che i due gol li avresti presi successivamente, il modena fatto il 2 a 0 si e’ fermato ed in piena tranquillita’ ha amministrato perché la pochezza della salernitana non imponeva di continuare a giocare al massimo….se finiva 0 a 0 il primo tempo, i due gol li prendevi nel secondo…..segnatevi questa data’, 27 dicembre perdi anche a como….una cosa assurda non mi spiego, perché torrente non e’ mai in discussione…..

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.