Salernitana: attacco da gestire

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
salernitana_ascoli_2015_17Dopo la prestazione in terra emiliana nuove critiche sono state sollevate nei confronti della Salernitana e stavolta nel mirino sono finite le scelte tecniche in relazione al reparto offensivo schierato al Braglia. L’idea di affidarsi a due attaccanti dalle caratteristiche molto simili, quali Coda ed Eusepi, con Gabionetta a supporto, non solo non ha prodotto effetti, anzi, ha fatto registrare evidenti passi indietro alla compagine granata. La scelta è stata criticata anche dagli addetti ai lavori. In primis l’agente di Coda, Beppe Galli, intercettato venerdì sera al Braglia da Radio Bussola. Il procuratore ha evidenziato come una coppia d’attacco Coda – Donnarumma risulterebbe meglio assortita rispetto a quella schierata nella sfida di Modena.

Le sue dichiarazioni fanno da eco a quelle del collega che cura gli interessi dell’ex del Teramo che aveva reclamato maggiore spazio per il suo assistito che, a dire il vero, quando ha avuto l’opportunità di giocare, ha saputo fare spesso la differenza. Ora, però, la Salernitana e Torrente hanno un bel grattacapo da dover risolvere. Gestire e saper adoperare sapientemente il potenziale offensivo a disposizione. Le tessere del mosaico vanno inserite al posto giusto per poter ottenere il miglior risultato possibile in questa delicata fase finale del girone di andata.

C’è un nodo tattico da sciogliere e ci sono equilibri da restituire ad una squadra che deve evidentemente sacrificare qualche elemento nel reparto avanzato per evitare di subire eccessivamente gli avversari senza offendere. Gabionetta a supporto del solo Coda, contro l’Ascoli, era stato messo in condizione di contribuire con maggiore efficacia alla manovra offensiva. A Modena, arretrando il raggio di azione, dietro due punte molto simili tra loro per caratteristiche, non ha reso allo stesso modo. In questa fase le punte vanno sfruttate al meglio, compatibilmente con le esigenze tattiche. Affidarsi al turn over cercando di assortire al meglio il materiale a disposizione potrebbe risultare la soluzione più utile e più redditizia al momento. Il tempo degli esperimenti è finito, così come quello delle chiacchiere a vuoto.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.