Puc, Cammarota: «Riclassificare i terreni ai fini fiscali»

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
avvocato_cammarota_salerno_2“E’ iniquo far pagare le tasse per un vantaggio che non c’è, né ci sarà, né è frutto dell’iniziativa dei proprietari, e che in alcuni casi supera il valore degli stessi terreni”. Lo denuncia in un’interpellanza a risposta scritta il consigliere comunale avv. Antonio Cammarota.

“Per effetto del nuovo P.U.C. si è avuta la variazione catastale di numerosi terreni che sono stati trasformati da agricoli in edificabili, epperò nella maggior parte dei casi solo sulla carta”, denuncia Cammarota, “perché i comparti son disomogenei, né voluti per iniziativa dei proprietari, né preceduti da manifestazioni d’interesse, tant’è che all’oggi non vi sono nuove costruzioni”.

Ne deriva, riferisce Cammarota, che “la variazione ha determinato un notevole aumento del valore catastale e dell’IMU, tant’è che, oltre al pagamento dell’IMU 2015, il Comune ha fatto richiesta anche degli arretrati, con cartelle esattoriali che in molti casi arrivano a decine di migliaia di euro superando il valore stesso dei terreni, siccome denunciato da numerosi cittadini, anche per il crollo dei valori di mercato rispetto al tempo della classificazione e della valutazione operate dal Comune di Salerno”.

Dunque, la richiesta dell’avvocato salernitano “di annullare tutti i tributi relativi alla variazione di destinazione d’uso, in subordine di sospendere fino all’effettivo realizzo dei comparti, ovvero che i terreni vengano rivalutati ai valori attuali di mercato anche ai fini dell’imposizione fiscale” .

L’INTERROGAZIONE. 

interrogazione e interpellanza urgenti a risposta scritta e orale –
istanza odg commissioni consiliari.

Il sottoscritto avvocato Antonio Cammarota, Consigliere Comunale, della città di Salerno, ai sensi e per gli effetti della normativa vigente

premesso che
– per effetto del nuovo P.U.C. si è avuta la variazione catastale di numerosi terreni che sono stati trasformati da agricoli in edificabili, epperò nella maggior parte dei casi solo sulla carta, perché i comparti son disomogenei, né voluti per iniziativa dei proprietari, né preceduti da manifestazioni d’interesse, tant’è che all’oggi non vi sono nuove costruzioni;
– la variazione ha determinato un notevole aumento del valore catastale e dell’IMU, tant’è che, oltre al pagamento dell’IMU 2015, il Comune ha fatto richiesta anche degli arretrati, con cartelle esattoriali che in molti casi arrivano a decine di migliaia di euro superando il valore stesso dei terreni, siccome denunciato da numerosi cittadini, anche per il crollo dei valori di mercato rispetto al tempo della classificazione e della valutazione operate dal Comune di Salerno.
Tanto premesso, del tutto iniquo far pagare per un vantaggio che non c’è, né ci sarà, né è frutto dell’iniziativa dei proprietari, a mezzo della presente formale interrogazione e/o interpellanza,

chiede
di annullare tutti i tributi relativi alla variazione di destinazione d’uso, in subordine di sospendere fino all’effettivo realizzo dei comparti, ovvero che i terreni vengano rivalutati ai valori attuali di mercato anche ai fini dell’imposizione fiscale; e per cui

interroga e interpella
Sindaco e Assessori competenti per sapere se intendono annullare o sospendere i tributi, se ritengono di proporre una riclassificazione urbanistica ovvero del valore economico dei fondi, e come intendono procedere, in caso di mancata realizzazione dei comparti, in punto urbanistico e tributario. In ogni caso

chiede
Che l’argomento venga posto all’ordine del giorno delle commissioni consiliari competenti, ai cui presidenti la presente istanza è altresì rivolta, in seduta congiunta.

Con richiesta di risposta urgente, scritta e orale.

Avv. Antonio Cammarota

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.