Salerno: ambulanza bloccata dalle auto in doppia fila

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
8
Stampa
ambulanza_croce_biancabariatrica_1_severino (7)Ancora una volta una ambulanza impegnata in un soccorso di emergenza è rimasta bloccata nelle strade del centro storico a causa di parcheggi selvaggi effettuati da alcuni automobilisti. E’ accaduto in via  Madonna del Monte I soccorritori non hanno potuto raggiungere l’abitazione di un cittadino che aveva richiesto lʼintervento dellʼambulanza a causa di un malore.

Nonostante le sue condizioni non richiedessero un trasporto dʼurgenza in ospedale, lʼinconveniente ha notevolmente rallentato le operazioni di soccorso. Una perdita eccessiva di tempo che poteva rivelarsi fatale se il paziente avesse avuto bisogno di un soccorso dʼurgenza. Fortunatamente lʼinconveniente verificatosi sabato sera a Salerno non ha avuto gravi conseguenze, ma ha alimentato il dibattito sulla necessità dʼintervenire in modo fermo e deciso sulla problematica. A darne notizia il quotidiano Metropolis oggi in edicola.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

8 COMMENTI

  1. Per me operando nel settore parcheggi l’evento Luci d’Artista è sicuramente un beneficio,ma ascoltando le persone che vengono da fuori Regione e che sono quelle che portano più benefici economici per Hotel B&B ristoranti ecc. pur apprezzando la Città e i luoghi vicini,restano delusi per come Salerno è organizzata. Se vogliamo diventare veramente una Città turistica c’è tanto da fare,altrimenti ci dobbiamo accontentare del caos domenicale dei cafoni della nostra regione che portano solo fastidi e zero benefici per Salerno.

  2. Questo è quello che accade tutti i fine settimama. Automobili parcheggiate persino nel primo tornante. Ho chiesto ai vigili di servizio nella traversa del Teatro verdi e mi hanno risposto che non potevano spostarsi. Complimenti! Aspettiamo il decesso di qualcuno per intervenire?

  3. SALERNO,STA’ANDANDO IN MALORA,AFFOGANDO NEL DEGRADO,SPAZZINI E VIGILI HANNO MOLLATO DA QUANDO NON C’È PIÙ CONTROLLO.QUI DEVE INTERVENIRE LA PROCURA DELLA REPUBBLICA,QUI CI SONO DEI REATI GRAVI
    DA PARTE DI QUESTI FARABUTTI SOPRA MENZIONATI,BISOGNA FERMARLI E DENUNCIARE TUTTO!!!!

  4. Ieri sera le auto erano persino sulle aiuole vicino al Grand Hotel,vi rendete conto che gente arriva per queste luci? Monnezza dai centri vicini,altro che turisti.

  5. I 5 stelle invece di occuparsi dei veri problemi come questi sanno solo dire grazie a de Luca e fare guerre giudiziarie che durano anni. Che hanno fatto loro nella vita? Massa di disoccupati che non hanno mai combinato niente almeno deluca qualcosa la fatta avrá pure sbagliato ma qualcosa di buono l’avrá fatta

  6. Questo turismo porta soldi solo a due/tre categorie commerciali… il resto fa la fame… questo non è turismo… ci sono tante famiglie con bambini che stanno senza lavoro e senza soldi… pensate a queste famiglie… bastardi…

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.