Indagine su mercato Ittico di Salerno: LPA estranea a ogni ipotesi di reato

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
tribunale_toga_web--400x300.jpg_415368877In merito alla recente diffusione, su alcuni organi di stampa, di notizie riguardanti un’indagine condotta dalla DDA di Salerno su presunti condizionamenti della delinquenza organizzata nella gestione del mercato ittico di Salerno e sul coinvolgimento, nelle indagini, della LPA Import Export Srl e del suo amministratore, Raimondo Scauzillo, si rende noto che il Pubblico Ministero titolare delle indagini, dott. Vincenzo Montemurro, all’esito delle verifiche effettuate nel prosieguo delle indagini, ha accertato l’assoluta estraneità della LPA e del sig. Scauzillo alle contestate ipotesi di reato ed ha revocato l’atto di appello pendente, dinanzi al Tribunale del Riesame, nei loro confronti.

Il Pubblico Ministero rinunciando alla sua richiesta, ancor prima dell’udienza innanzi al Tribunale del riesame (che a questo punto non si terrà per quanto riguarda Raimondo Scauzillo), dimostra l’acquisita convinzione della insussistenza di qualunque coinvolgimento, anche marginale, di Scauzillo e della LPA in attività illecite.

Si chiede, pertanto, di rettificare la notizia originariamente diffusa, dando alla richiamata determinazione assunta dal P.M. lo stesso spazio — sia nel titolo che nel corpo del testo — che è stato dato all’iniziale divulgazione dell’indagine avviata dalla Procura di Salerno.

Tali articoli hanno gravemente leso l’immagine di una società leader del settore e del suo amministratore, Raimondo Scauzillo, che grazie al suo lavoro – e al supporto di collaboratori e dipendenti – ha portato a risultati eccellenti l’azienda LPA, sia in termini di fatturato che di presenza sull’intero territorio nazionale.

La LPA è un’azienda leader nel settore ittico, a livello nazionale ed europeo, che con la sua varietà di prodotti — pescato, allevato e prodotti lavorati — si rivolge direttamente alla GDO, ai grossisti, alla ristorazione e alle industrie della lavorazione e trasformazione, facendo leva sugli standard qualitativi raggiunti e sulla elevata specializzazione del proprio personale.

Il richiamato provvedimento del P.M., Dott. Montemurro, conferma, semmai ce ne fosse bisogno, che l’azienda ha sempre operato, nel settore ittico, con la massima trasparenza e nell’assoluto rispetto della legge.

La LPA e Raimondo Scauzillo ritengono, fermamente, che solo il legame indissolubile tra legalità e passione possa alimentare la crescita di un’azienda che fa della sua credibilità una seria ed irrinunciabile ragione di vita.

Senza tali principi, fare impresa non avrebbe alcun senso.

E’ questa la nostra missione, una missione che non vorremo mai che sia, in alcun modo, offuscata.

LPA Gruppo

Raimondo Scauzillo

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.