Adesso per Mister Torrente non ci sono più alibi

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
6
Stampa
spezia_salernitana_coppa_italia_2015-(17)Il 2016 inizia con il botto per la Salernitana, chiamata a confrontarsi al Partenio con una delle squadre più in forma, almeno prima della sosta invernale. L’Avellino è reduce da 5 vittorie in fila, è tornato in zona play off, ha ritrovato il suo leader Castaldo ed è pronto a rinforzare ulteriormente la rosa per il rush finale della stagione. Proprio contro l’Avellino, alla prima di campionato, la Salernitana di Torrente giocò la sua miglior partita. La vittoria per 3-1, il 4-3-3, i tagli, il movimento senza palla, la grinta, gli inserimenti da dietro, la voglia messi in campo dai calciatori granata lasciarono prefigurare ben altri scenari rispetto a quelli con cui il team di Lotito e Mezzaroma deve fare i conti oggi, 20 partite dopo.

La società ha deciso di confermare Torrente nonostante tutto, riconoscendogli l’alibi di aver giocato praticamente un intero girone in emergenza tra infortuni in serie e squalifiche (alcune giunte pure per sviste arbitrali). Ma nel nuovo anno, con una salvezza da centrare e con una media punti quasi da play off da mantenere, di alibi non potranno essercene. Nè per Torrente né per nessun altro. E così dal tecnico, che ha ammesso di aver sbagliato nella gestione dei portieri, che ha ritardato l’inserimento degli under, che non sempre ha scelto l’assetto tattico né l’undici migliore per iniziare le partite e che non sempre ha utilizzato i giocatori nel loro ruolo naturale, tutti si aspettano tanto.

La Salernitana è in zona retrocessione, ha conquistato solo 20 punti, ha segnato col contagocce e ha imbarcato gol a grappoli, inoltre i giocatori sembrano impauriti, demotivati, confusi. Il rinnovo del contratto di Fabiani e la riconferma di Torrente vanno in una direzione precisa: chi indosserà la maglia granata in questa seconda metà di stagione deve sapere che i riferimenti a Salerno sono loro, diesse e tecnico godono della fiducia della società. Ma sanno di non poter sbagliare. Il tempo degli errori, e degli alibi, è finito per tutti, ora bisogna solo concentrarsi su quello che va fatto (ognuno per la sua competenza) per condurre la barca in porto, compiendo una piccola impresa sportiva.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

6 COMMENTI

  1. Sempre gli stessi articoli. Con questa squadra i risultati non cambiano.Siamo come la proprietà commutativa.

  2. sono i signorini con penna e calamaio…che non hanno avuto le palle per dire le cose come stavano realmente, o per descrivere il reale spessore umano e professionale del manovratore di turno…ieri, come oggi, come domani.

  3. Prima dell’apertura del mercato di riparazione già avrebbero dovuto concordarssi con giocatori di calibro superiore a quelli che abbiamo in ritiro andiamo con i soliti e già immagino i giocatori che arriveranno tutti sopra la trentina addio serie B

  4. Nessuno più ha alibi a questo punto! Nemmeno la tifoseria… Latito se ne sbatte il ca.. Lui pensa solo ai soldi, l’unico modo per colpire non è contestare è sciopero del tifo, spalti vuoti e casse vuote e vediamo se quella banda di parassiti capiscono Salerno!

  5. Ma come pretendiamo di avere una media playoff con 1 milione di budget?
    Rendiamoci conto che per quello di cui ha bisogno questa squadra è davvero poco tanto è che Fabiani per via del budget non prenderà morleo…

  6. che titolo è? per torrente non ci sono più alibi.. giustamente se rimane il presepe.. sempre gli stessi articoli, pensateci prima di scrivere un articolo.. e pensate soprattutto al titolo.. natale è passato, levate o’ presep’.. colombo rossi franco lanzaro trevisan troianiello 33 anni, moro 34 anni, pestrin 38 anni dove vogliamo andare, una vera e propria delusione..

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.