Salernitana: da verificare le condizioni dei lungodegenti

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
3
Stampa
Livorno_Salernitana_16_BernardiniI primi giorni del nuovo anno saranno fondamentali per verificare le condizioni fisiche dei lungodegenti. Tuia per tutto il mese di novembre si è allenato col gruppo e d’ora in avanti potrebbe iniziare a forzare i tempi, svolgendo anche le partitelle, per avvicinarsi concretamente al rientro in campo. Nalini, che ha ultimato il ciclo di terapie all’Isokinetic a Bologna, indosserà dei plantari particolari per limitare anche problemi posturali che possono avere ripercussioni sul ginocchio afflitto dalla condropatia. L’esterno veneto è atteso ora dalla prova del campo, per verificare se il dolore sia effettivamente passato e se possa tornare alla vita da atleta professionista. Per Schiavi dopo la frattura a tibia e perone, bisognerà attendere probabilmente la fine di gennaio.

Mentre per Bernardini, le chance di recupero in tempo utile per Avellino sono ridotte, vista la sofferenza legamentosa, ma qui un po’ di speranza c’è. Considerando che il piemontese è stato in campo nelle uniche tre gare in cui la Salernitana non ha subito reti in stagione, si può comprendere quanto Torrente vorrebbe poter contare su di lui per il match del Partenio. Reduce da due turni di riposo forzato, invece, Andrea Bovo torna pienamente disponibile dopo l’infortunio alla spalla. Per il resto, già nelle prossime ore si potrebbero cominciare a registrare movimenti di mercato in entrata ed in uscita, motivo per cui le valutazioni riguardo agli uomini da impiegare nel derby saranno suscettibili di variazioni.

La certezza dovrebbe essere rappresentata dal modulo: la Salernitana dovrebbe affrontare le prime gare del nuovo anno col 3-5-2 che ha fornito buone indicazioni, prima che la paura e il nervosismo bloccassero gambe e cervelli dei calciatori. Ovviamente, al di là di possibili cessioni, vanno considerati indisponibili gli squalificati Pestrin (espulso a Como), mentre Sciaudone (deve scontare altri 2 turni) e Rossi (deve scontare altri 3 turni) pagano ancora l’incresciosa caccia all’uomo verificatasi dopo il gol di Tello. Moro e Gabionetta sono diffidati.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

3 COMMENTI

  1. E come mai cari giornalai non avete ancora scritto che Torrente ad Avellino si gioca la sua ultima chance?…..Mistero. ..

  2. Ma che andiamo a fare ad Avellino loro già anno preso 2/3 giocatori sbaffo pucino e via dicendo e si sono anche ripresi nelle ultime 5 giornate

  3. Fabiani ha già rinnovato non ha più bisogno di distogliere l’attenzione dalla sua incapacità facendo pressioni sulla stampa. Ora altro valzer di favori agli amici e di scarponi a caro prezzo….

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.