Salernitana: per il centrocampo spunta il nome di Zito dell’Avellino

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
13
Stampa
salernitana_Avellino_2015_35Antonio Zito e  la Salernitana sono sempre più vicini.L’esterno napoletano, ex Juve Stabia e Ternana, ha deciso di restare in serie B e dopo aver detto no al suo mentore Piero Braglia che lo voleva al Lecce in Lega pro ha deciso di accettare le avanches di Fabiani. Il calciatore potrebbe firmare con in granata già in questa settimana e si troverà contro l’Avellino da avversario alla prima giornata del girone di ritorno in occasione del derby del Partenio. A darne notizia il sito resportweb.it

Il centrocampista partenopeo, in biancoverde da due stagioni, sembra non essersi mai integrato negli schemi di mister Tesser nonostante già avesse avuto modo di conoscere il suo calcio ai tempi della Ternana. Appesantito nelle ultime uscite e tormentato dai problemi fisici che lo attanagliano dall’inizio della stagione, l’esperienza di Zito ad Avellino potrebbe essere arrivata al capolinea.

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

13 COMMENTI

  1. Ma ci prendiamo gli scarti dell’Avellino???
    Così pensiamo di salvarci???
    Speriamo in bene

  2. ma e’ napoletano come donnarumma e troianiello……per nn parlare di schiavi che e’ cavaiuolo….nn ce la possiamo fare!!!!!

  3. A me non preoccupa che è napoletano ma che è scassato. Lo dicono alla fine dell’articolo del resto.

  4. Ho visto una foto dei tifosi dell’Avellino su Facebook… Zitto ha preso una decina di chili. Casualmente è’ stato titolare le prime dieci partite da quando non gioca l’Avellino è in zona playoff

  5. È’SEMPRE LA STESSA MUSICA DI OGNI CAMPAGNA ACQUISTI DELLA SALERNITANA,SOCIETÀ TOTALMENTE FERMA MENTRE GLI ALTRI ACQUISTANO!!!
    SUI I SITI E GIORNALI UN OCEANO DI CHIACCHERE DI NOMI DI GIOCATORI CHE NON VERRANO MAI,COME AL SOLITO ACQUISTERANNO ALL’ULTIMO MOMENTO 3/4 GIOCATORI TERZE SCELTE DI BASSO COSTO E QUALITÀ!!CARI AMICI PREPARIAMOCI ALLA BATOSTA DI UNA NUOVA SERIE C!!!!

  6. ma veramente non capisco, ma possibile che prendiamo sempre giocatori non pronti, questo e’ un buon giocatore se non avesse 10 kg di troppo e non fosse scassato….ma secondo voi se era buono l’avellino lo faceva andare via? parliamo dell’avellino una squadra di pari categoria nostra, se prendi un giocatore di A che non rientra nei piani posso anche capire, ma non posso capire che prendi un giocatore non pronto che non rientra nei piani di una squadra che fino a tre settimane fa lottava con te per non retrocedere…conc lusione non serve a niente

  7. Hai torto solo in una cosa: La società non è ferma ….ma Inferma di mente se spera di prenderci per i fondelli…E Lotito si lamentava pure dei tifisi … ma roba da non credere… ci crede fessii….

  8. Il calciatore napulìllo vive il purgatorio salernitano nella più profonda demotivazione, in attesa di essere notato in realtà più importanti, magari a cinquanta chilometri dall’Arechi, nei posti in cui si parla male di Salerno ma si festeggia la munnézza d’artista, tra morti ammazzati, cantanti neomelodici e venditori di calzini. A Salerno serve gente capace e motivata e soprattutto in grado di fare gruppo. Ben venga il napulìllo, ma per entrare nel cuore dei tifosi, deve prima rompere un muro di pregiudizi. E’ un po’ come quando noi meridionali saliamo al nord. All’inizio siamo mal visti, poi una volta che riusciamo a dimostrare la nostra voglia di lavorare onestamente, siamo amati e rispettati. Al di là delle competenze agonistiche, i napulìlli che finora sono arrivati qui, hanno sempre avuto grosse difficoltà a integrarsi nel gruppo, poiché si sono spesso sentiti in esilio e a pochi passi dalla loro città, che prima vedi e poi muori. Gli atleti che provengono da qualsiasi parte d’Italia, riescono ad integrarsi perfettamente qui da noi e a sentirsi come a casa. Il napulìllo, sia quello verace che quello pezzotto proveniente dalla terra dei fuochi, è quello più duro di tutti e la sua demotivazione è terribilmente contagiosa. C’è un modo per dimostrare che ho torto: in mezzo al campo! Caro Napulìllo, quando dalla curva canteremo il tuo nome, avrai conquistato i nostri cuori. Sta a te dimostrarlo, noi ci limitiamo ad elogiare dagli spalti, i calciatori più forti e maggiormente attaccati alla squadra, in maniera indipendente, da pregiudizi geografici e genetici. Forza Salernitana.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.