Soget: La Nostra Libertà, “Avevamo ragione, ora comune intervenga”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
8
Stampa
la_nostra_libertà_cammarota_3Da anni denunciamo le gravissime distorsioni degli accertamenti della Soget che richiede sanzioni su sanzioni, oneri prescritti, accertamenti contrari ad atti pubblici. Lo abbiamo fatto con manifesti, petizioni, consulenze gratuite, istanze, portando la vicenda in Commissione Consiliare ed in Consiglio Comunale. Ora il Giudice Tributario ha iniziato ad annullare le cartelle e tante altre sono in arrivo nelle case dei salernitani. Il Comune di Salerno è titolare del credito, la sanzione, la riscossione. Noi continueremo a stare dalla parte della gente, in strada e nelle istituzioni, portando le istanze in Commissione Consiliare ed in Consiglio Comunale; e offrendo a tutti i cittadini che lo vorranno le nostre Consulenze Gratuite con i nostri professionisti nella sede sociale di Via Lucio Petrone 69 a Salerno, tutti i martedì dalle 17 alle 20.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

8 COMMENTI

  1. La sentenza della CTP di Salerno verrà sicuramente ribaltata in CTR e cassata davanti alla Suprema Corte di Cassazione. Questa parziale vittoria serve solo a Cammarota a farsi un pò di pubblicità e agli evasori di rialzare la testa. perchè di questo si tratta, evasori che puntano alla prescrizione per non pagare

  2. Migliaia di salernitani sono stati scippati dall’amministrazione De Luca e chi, come me, ha pagato non potrà avere alcuna restituzione; è come se avesse fatto una beneficenza al comune…Che dite, salernitani scippati, ce ne ricorderemo al momento opportuno di come De Luca ci ha trattato da sudditi e non da cittadini?

  3. hanno fatto affidamento sull’incapacità dei Comuni di controllare chi pagava di meno o non pagava proprio. La questione infatti non è: il Comune chiede somme che non sono dovute. La questione è: ma come? ho sempre evaso per tanti anni e ora vi viene in mente di chiedere il dovuto? La Nostra Libertà … di evadere le tasse

  4. Inizia a chiedere al tuo amico Vincenzo De Luca e ai suoi servi di non chiamare cantanti per 350000 euro che i soldi qui non ce ne stanno, anzi ritiratevi… diamo spazio a M5S che anche se non perfetto ha gli anticorpi per scacciare il malaffare che voi non avete.

  5. Complimenti a Nino Cammarota l’unico che sa fare opposizione come si deve, a fa battaglie a favore dei cittadini sulle cose concrete a non sulle scemenze come i no crescent, mentre Nino Cammarota fa opposizione a favore dei cittadini sulle cose che veramente interessano TASSE E SOLDI altro che NO CRESCENT E CHIANCARELLAI VARi, se i No Crescent facessero le battaglie sulle tasse con la stessa tenacia con cui lo fanno verso il crescent a Salerno avremmo una minore oppressione fiscale che è l’unico grave neo dell’amministrazione De Luca, obiettivamente a Salerno la pressione fiscale è insostenibile, il comune di Salerno è il terzo d’ Italia per tassa dei rifiuti più alta e meno male che almeno la tassa sulla casa è stata tolta, anche perchè il comune di Salerno era tra quelli che applicava la tariffa massima al 3,3.Mi auguro che il centrodestra salernitana candidi lui come sindaco, ma non lo farà perchè il centrodestra salernitano i pochi buoni che ha li caccia via Cirielli e Carfagna rovina del centrodestra salernitano

  6. Attenzione a non fare di tutta l’erba un fascio. Un conto è chi non ha mai pagato le imposte, altra cosa chi si trova dopo il 9/11/15 con una superficie catastale maggiorta a seguito della conversione da parte dell’Agenzia del Territorio da vani a supefucie in mq. A questi si può e si deve applicare da quest’anno i nuovi valori catastali ma non si può chiedere il pregresso con la penale. La norma non prevede una penale da dichiarazione infedele.

  7. Martedi dalle 17:00 alle 20:00 vai presso l’associazione “La nostra libertà” in via Lucio Petrone, 69 e fatti guidare da loro contro queste mer*e del Comune/De Luca/SOGET.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.