Salernitana, primo colpo. Ecco Zito dall’Avellino. E i lupi perdono pure Trotta

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
10
Stampa
Antonio_ZitoLa Salernitana batte il primo colpo di mercato di questa sua campagna di rafforzamento aggiudicandosi Antonio Zito, mezz’ala 3oenne proveniente dall’Avellino dove ha totalizzato 10 presenze con una rete nella prima parte di stagione. L’ormai ex calciatore irpino ha firmato un contratto triennale ( pare sui 180 mila euro a stagione), e già da domani si metterà a disposizione di Torrente in vista della delicata sfida prevista per il 16 Gennaio proprio contro la sua ex squadra. Calciatore polivalente, Zito può ricoprire più ruoli, da quello naturale della mezz’ala sinistra, oppure essere spostato più avanti come esterno di attacco, e finanche il terzino sinistro.

Nato a Napoli il 6 giugno del 1986, Zito ha mosso i primi passi da calciatore nelle giovanili del Sorrento, con cui ha poi esordito in serie D. Poi due anni al Taranto in C1 (coppia con Mancini altro ex granata), una stagione in massima serie con il Siena (in cui raccolse tre presenze) e da lì in poi tanti anni di serie B con le maglie di Crotone, Juve Stabia, Ternana ed Avellino. Il suo score parla di 241 presenze e 29 gol.

Ecco il comunicato sul sito della società granata:

L’U.S. Salernitana 1919 comunica di aver raggiunto l’accordo con l’U.S. Avellino 1912 per il trasferimento a titolo definitivo del centrocampista classe ’86 Antonio Zito il quale ha firmato con la Società granata un contratto triennale. “Voglio innanzitutto ringraziare i presidenti Claudio Lotito e Marco Mezzaroma che mi hanno fortemente voluto a Salerno superando anche la concorrenza di altre squadre. Sono molto contento di poter vestire la maglia granata e non vedo l’ora di poter dare il mio contributo” le prime parole in granata di Antonio Zito. “La classifica è sotto gli occhi di tutti ma sono sicuro che con la forza del gruppo e l’aiuto di tutti questa squadra potrà rialzarsi in fretta. Il campionato di Serie B può cambiare da un momento all’altro della Stagione, bisogna crederci sempre e non mollare mai per riuscire a regalarci delle soddisfazioni. Colgo l’occasione per ringraziare e salutare l’Avellino e tutti i miei ex-compagni di squadra per questo anno e mezzo trascorso insieme”.

Intanto il trasferimento di Zito si tinge di giallo: infatti il presidente dell’Avellino Walter Taccone, ai microfoni di Sportitalia ha commentato il comunicato ufficiale della Salernitana che ha annunciato l’acquisto del partenopeo dal club irpino: “Si vede che è stato trovato un accordo, io non lo sapevo, ma finché non ci sarà la mia firma il trasferimento non sarà ultimato”.

GUARDA IL VIDEO

 

CLAMOROSO! Il presidente dell’Avellino, Walter Taccone, viene a conoscenza dell’acquisto di Zito in diretta su Sportitalia!

Posted by Sportitalia TV on Venerdì 8 gennaio 2016

Ma i lupi oltre a Zito si presenteranno al derby contro i granata senza il gioiello Marcello Trotta che è vicinissimo all’approdo in Serie A. Differentemente da quanto vociferato nei giorni scorsi, sarà niente di meno che la Juventus ad assicurarsi le prestazioni dell’attaccante classe ’92 di Portico di Caserta. Tante le squadre che si sono catapultate sull’attuale goleador dell’Avellino, ma alla fine l’ingresso nella trattativa della Vecchia Signora ha lasciato tutti di stucco. Nel progetto che punta al ringiovanimento della rosa con l’acquisizione di soli talenti italiani, il club bianconero dovrebbe far firmare il contratto nei prossimi giorni e poi cederlo in prestito al Frosinone. Nei giorni scorsi anche il Napoli si era catapultato su di lui, senza però dare l’assalto decisivo.

La Salernitana però non ha intenzione di fermarsi e ha in mente oltre il centrocampista Ronaldo dell’Empoli un obiettivo molto importante per rinforzare l’attacco. Visto l’interessamento dello Spezia per Daniele Sciaudone, i granata hanno pensato di chiedere l’inserimento nella trattativa della punta brasiliana Nenè. Visto l’arrivo in Liguria di Piccolo, gli spazi per Nenè si chiudono sempre di piu, dunque lo Spezia sarebbe anche disposto a cederlo. Tuttavia non vuole inserirlo nell’operazione Sciaudone e ha rilanciato offrendo il centrocampista spagnolo Jon Errasti. E’ probabile che le parti s’incontreranno nei prossimi giorni per trovare una soluzione che soddisfi tutti quanti.

Intanto nuovo colpo di scena nella breve telenovela  Lanzaro-Casertana. Come scritto in anteprima da sportcasertano.it prima accordo raggiunto, poi saltato per una differenza economica, poi raggiunto in serata, ma adesso è spuntato un altro problema. Ha un credito con la Salernitana che al momento non lo ha ancora saldato. Il difensore sarebbe pronto a firmare anche adesso, ma deve risolvere questo piccolo (si fa per dire perchè ballano ventimila euro) intoppo con i granata. Domani mattina ulteriore incontro per cercare di risolvere e mettere tutti d’accordo. Lanzaro potrebbe essere sostituito in difesa dal centrale croato della Fiorentina Bagadur.

ECCO L’INTERVISTA DI ZITO DOPO LA SCONFITTA NEL DERBY ALL’ARECHI

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

10 COMMENTI

  1. Per il commentatore di sopra. Ti ricrederai penso che Zito sia un buon innesto. Sempre meglio di Pestrin e sciagurone.

  2. e se di pacco da quanto leggo, anche voi Salernitani ne siete convinti…secondo me credo che il grosso affare lo abbia davvero fatto l’Avellino a risparmiare il suo lauto ingaggio, anche in considerazione delle sue altalenanti prestazioni. Che vinca il migliore, ma soprattutto che vinca lo sport e la civiltà tra le due tifoserie

  3. Hanno preso almeno un giocatore per far stare zitti tutti ma credetemi sarà l’unico se Taccone non si rimangi la parola e non firma sul via libera per la cessione perché ancora non credo sia ufficialissima la cosa è cmq ci vogliono ancora come minimo altri 5/6 atleti giovani possibilmente

  4. stiamo raccogliendo morti e vecchi in giro per l’italia, si vede che procuratori e direttori sportivi abbuscano la zuppa n’cuol le societa’, disertate gli stadi e i soldi delle pay tv, adottate poveri anziani e bambini bisognosi, portate spesa alle mense dei poveri, credetemi è la migliore cosa, ero su quel maledetto treno di ritorno da pistoia e non vale la pena questo calcio marcio, esempio lampante la qualita’ deprimente di tutto il calcio italiano

  5. parli di civiltà poi provochi con il presunto club salerno vedi che sei un provocatore zampognaro !!!!!!

  6. Come temevo. Il pacco di ziti scaduti made in naples, non lo vuole nessuno. Speriamo almeno di salvarci. Per il derby di Avellino, che vinca lo sport. Chissà questa se non sarà la volta buona per iniziare un gemellaggio, tra due straordinarie città, simili per civiltà e sportività. E’ un gemellaggio che aspetto da oltre 40 anni. Forza Avellino e Forza Salernitana.

  7. Ma quale genellaggio! Io non mi gemello con chi ci insulta tutte le sante partite, da 50 anni a questa parte, anche quando eravamo in D. Io non mi gemello con dei complessati cronici. Restassero nel loro spento paese sperduto.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.