Boom Musei, Campania seconda. Coldiretti, «Turismo e territorio formula vincente»

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Salerno_musei_storiaPer la Campania è vero e proprio boom turistico nel 2015, confermato dai dati del Mibact sulle visite ai musei italiani. Il Ministero dei Beni Culturali fotografa un complessivo trend di crescita, con la Campania che conquista il secondo posto dopo il Lazio con oltre 7 milioni di visitatori ai siti museali. Un successo che conferma quanto il ministro Dario Franceschini preconizzò al Museo Ferroviario Nazionale di Pietrarsa (Napoli) lo scorso ottobre, in occasione della firma del protocollo d’intesa Mibact-Coldiretti sul turismo agroalimentare: “La Campania è la regione con le più grandi potenzialità per il turismo, grazie all’enorme patrimonio artistico, culturale, paesaggistico e agroalimentare che possiede”. 
“Un bel segnale per la Campania – commenta Gennarino Masiello, presidente di Coldiretti Campania – che conferma il legame virtuoso tra cultura, ambiente e territorio. Sempre più visitatori scelgono questo percorso, visitando la straordinaria ricchezza dei nostri musei e poi magari soggiornando in agriturismo, alla scoperta di un patrimonio agroalimentare ugualmente unico al mondo. La Campania e il suo futuro sono legati alla capacità di far crescere insieme turismo e agricoltura, imboccando con intelligenza la strada di un nuovo modello di sviluppo che ruota intorno a patrimonio storico ed artistico, paesaggio e cibo. La grande occasione che abbiamo per favorire questo processo virtuoso è nel Psr 2014-20, che vale 1 miliardo e 836 milioni di euro. A maggior ragione ribadiamo la necessità di pianificare gli investimenti partendo dal basso, registrando le esigenze e valorizzando le risorse delle cinque province. Il programma di sviluppo rurale può rappresentare la definitiva consacrazione di questo modello vincente“.
Non è un caso che due stranieri su tre considerino la cultura e il cibo la principale motivazione del viaggio in Italia mentre ben il 78% degli italiani in vacanza vuole gustare i prodotti tipici del luogo in cui si reca (indagine Coldiretti/Ixe’).

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.