Baronissi: lunghe attese ai passaggi a livello. Sindaco scrive a Rfi

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
1
Stampa
treno_a_passaggio_a_livelloCode interminabili a causa delle lunghe attese ai passaggi a livello di Baronissi, diventati nelle ultime settimane un “incubo” per gli automobilisti. “Una situazione sempre più difficile per la viabilità di tutta la città – spiega il sindaco Gianfranco Valiante – con tempi di attesa che frequentemente raggiungono anche i 30 minuti soprattutto al passaggio a livello di Acquamela dove registriamo le maggiori criticità”. Il 30 dicembre scorso, il sindaco ha scritto a Ferrovie dello Stato, chiedendo di verificare il funzionamento del sistema di azionamento dei passaggi a livello e di mettere in atto tutte le azioni utili per la soluzione del problema.

Ad oggi, però, nessuna risposta è arrivata da RFI e i problemi restano. “Chiediamo un incontro urgente con Ferrovie – sottolinea Valiante – per porre rimedio a una questione molto grave e fonte di rischi per la sicurezza dei cittadini. Negli ultimi tempi, molti automobilisti azzardano inversioni di marcia e i pedoni attraversano con la sbarra abbassata e il semaforo rosso, snervati dalle lunghe attese”.

“Sempre più spesso vengono segnalate discrasie al sistema che regolamenta l’apertura e la chiusura dei passaggi a livello in concomitanza con il transito dei treni – precisa l’assessore alla viabilità, Luca Galdi – Baronissi conta ben per tre passaggi a livello e senza una buona sincronizzazione la città rischia di paralizzarsi. Questo, senza trascurare che spesso la chiusura prolungata dei passaggi a livello non consente il transito ai mezzi di soccorso. E’ una situazione che va risolta e in tempi brevi”.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

1 COMMENTO

  1. Più di trenta anni fa in provincia di Udine già esistevano sistemi automatici di chiusura/apertura dei passaggi a livello…
    il treno, ad una certa distanza dal passaggio, aziona la chiusura… dopo il passaggio automaticamente lo riapriva con un altro comando.
    Tempi di attesa ridotti a pochi minuti

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.