Uranio: la morte della soldatessa salernitana commuove il web

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
2
Stampa
stefania-stellaccioUna soldatessa è morta per l’esposizione all’uranio impoverito. Lo denuncia l’Osservatorio Militare, secondo cui si tratta della vittima numero 324. Si chiamava Stefania Stellaccio, aveva 31 anni ed era di Salerno.

L’ha portata via un cancro al cervello. “Soldato esemplare, ragazza solare – spiega Domenico Leggiero, dell’Osservatorio – Stefania era nota nell’ambiente militare come la soldatessa che giocava a nascondino con i bambini della guerra.

Cercava di distrarre i bambini dalla violenza della guerra, anche questo significa essere soldati italiani. Evidentemente però lo spirito di abnegazione e la gioia del proprio lavoro/dovere non trovano altrettanto riscontro verso le Istituzioni che dovrebbero tutelarli. In meno di un mese 5 morti, 5 giovani vite spezzate da un male derivante certamente dall’esposizione all’uranio impoverito”.

“Proprio ieri – ricorda Leggiero – è arrivata l’ennesima condanna per il ministero della Difesa ottenuta dall’avvocato Angelo Fiore Tartaglia e dall’Osservatorio Militare che da anni hanno individuato, studiato ed affrontato giuridicamente il problema. Ormai è evidente che in Italia questo problema dovrà essere affrontato solo nelle aule di Giustizia. Con la speranza che anche le nostre Istituzioni possano maturare quel senso civico (di cui sono ricchi i nostri militari) e rispetto dei diritti a cui vengono richiamate puntualmente dalle sentenze di condanna”.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

2 COMMENTI

  1. … poi vanno alla ricerca delle armi chimiche di distruzione di massa che loro stessi vendono e usano per compiacere i partners terroristi internazionali in nome di una presunta democrazia.
    I 300.000 e più morti IRACHENI… quelli non sono morti, non si devono piangere e neanche risarcire.

    IPOCRITI.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.