Granata troppo rinunciatari ad Avellino, così salvezza difficile

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
1
Stampa
av_sa14Il 3-5-2 può essere, in questa fase il modulo più adatto per regalare equilibrio alla Salernitana ma, allo stesso tempo, questo non deve significare concedersi agli avversari, arrendersi quasi senza lottare. L’atteggiamento proposto da Torrente ad Avellino, all’inizio del match, è risultato sì “quadrato”, ma anche eccessivamente rinunciatario. E per una squadra che deve aggredire il girone di ritorno, che deve conquistare qualcosa come 30 punti in 20 giornate è un peccato mortale. E’ vero che i granata affrontavano in trasferta (in emergenza in difesa e coi nuovi acquisti a corto di fiato) un avversario reduce da 5 vittorie consecutive e lanciato verso i play off promozione.

Ma quando si gioca una partita con l’intento prioritario di non prenderle, molto probabilmente quella partita la perdi. Soprattutto se hai la terza peggior difesa del campionato e se non segni da qualcosa come 360 minuti. Le note positive riguardano quasi esclusivamente il primo tempo disputato dalla squadra di Torrente al Partenio: corta, compatta, determinata, la squadra granata ha mantenuto le consegne, ha evitato sbavature e la presenza dei nuovi ha regalato nuova “verve” alla Salernitana. Certo, c’è da migliorare, in termini di tenuta atletica e di movimenti d’insieme, ma è innegabile che, come accaduto nelle ultime gare, il team granata abbia davvero scarso peso specifico in attacco, dove Gabionetta è la brutta copia di quello del derby d’andata e Coda si dà un gran da fare ma al momento topico non timbra il cartellino.

Nella ripresa, poi, la stanchezza, la maggior aggressività dei padroni di casa, i cambi di Tesser e le contromosse di Torrente (che richiama in panchina Odjer, l’unico dei centrocampisti che non sembrava in affanno) fanno pendere l’ago della bilancia in favore degli irpini. E’ vero, forse c’era fallo su Ronaldo e dunque l’azione del gol nasce viziata, ma la solita dormita di gruppo non manca nemmeno in questa circostanza. I granata nel finale provano a gettare il cuore oltre l’ostacolo, ma Bovo spreca il match point tirando a lato con Frattali in uscita e la porta vuota. Per il resto, c’è poco altro da segnalare. Contro il Brescia ci vorrà di più. Molto di più. I granata s’aggrappano all’amuleto Bernardini, visto che solo con lui in campo in stagione sono riusciti a non subire reti. E aspettano novità dal mercato (un terzino sinistro, sebbene Franco non abbia demeritato ancora una volta e magari un attaccante) per poter presentare un undici titolare in grado di reggere il confronto con una delle squadre più in forma del momento.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

1 COMMENTO

  1. Franco non ha demeritato? Non ha fatto nemmeno un cross degno di essere chiamato tale. Non capisco come si possono fare, in serie B, dei cross così… buttare dei palloni letteralmente addosso agli avversari. In pratica, colpirli… e non è il solo. Anche Colombo colpisce gli avversari. Un cross… che ci vuole a fare un cross? bha

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.