Alessandro Bernardini pronto al rientro in difesa

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Salernitana_Novara_23_Bernardini_ammonizioneAd un mese di distanza circa dall’ultimo stop, Alessandro Bernadini potrebbe finalmente tornare ad alzare il muro difensivo nella retroguardia granata. Nelle poche presenze che ha avuto modo di collezionare con la Salernitana, infatti, l’ex del Livorno ha sempre ben figurato sia nella difesa a 3 che nello schieramento a 4 e con lui in campo, la squadra non ha mai subito gol. Casualità o meno, Bernardini fin dal suo arrivo, nel mese di novembre, a seguito all’emergenza con cui era già alle prese la Salernitana al centro del reparto arretrato, si è dimostrato un elemento prezioso per la squadra di Torrente. Peccato, però, che le sue apparizioni siano state condizionate da alcuni problemi fisici.

Dopo l’esordio positivo con il Novara, in cui la Salernitana era riuscita per la prima volta in stagione a mantenere imbattuta la difesa, Bernardini si era visto costretto a fermarsi per un paio di settimane. A bloccarlo un problema alle costole, successivo allo scontro di gioco con Terracciano rimediato alla fine di quella sua prima gara in granata. Rientrato nella trasferta di Vicenza, il difensore piemontese aveva dato la possibilità a Torrente di passare al più accorto ed queilibrato 3-5-2 che aveva consentito alla Salernitana, in quella fase del girone di andata, di collezionare qualche punto prezioso. Come a Livorno, dove contro la sua ex squadra, Bernardini gioca di nuovo titolare e la difesa granata resta ancora imbattuta.

Analogamente alla seguente sfida casalinga contro l’Ascoli. Poi il difensore si ferma di nuovo. Stavolta per un fastidio al ginocchio che già in passato gli aveva creato qualche grattacapo. A Modena rimane in bilico, fino all’ultimo. Poi si blocca definitivamente nel riscaldamento pre-partita. Da allora la difesa della Salernitana è orfana di Bernardini e la squadra del suo amuleto. La squadra granata ha smarrito la via della vittoria, mentre ora il difensore sembra aver finalmente ritrovato quella del recupero. Almeno si spera. La scorsa settimana ancora non si era visto in campo col pallone. Ma questi giorni potrebbero rivelarsi decisivi per il suo pieno recupero e chissà che la Salernitana con lui sul rettangolo verde non possa anche ritrovare l’imbattibilità difensiva.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.