La scritta ‘Dux’ sul monte Giano: ora il Pd arresti il boscaiolo

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
26
Stampa
monte_DUX

Ora la battaglia di Emaniele Fiano, deputato Pd che ha avuto la “geniale” idea di provare a negare agli italiani il diritto di tenere un calendario del fascismo in casa, dovrà necessariamente trasformarsi in qualcosa di più grande. Più precisamente, dovrà abbattere una montagna. Oppure processare e condannare il boscaiolo. Sì, perché il valente Fiano non ha pensato che oltre alle bottiglie di vino “nero” con la scritta “barcollo ma non mollo”, il Ventennio ha lasciato all’Italia qualcosa che difficilmente si può nascondere. E non parliamo solo dell’architettura, della cultura, delle sedi delle Poste Italiane, dell’Eur, di Cinecittà, di Latina, di Ansedonia, dell’Inps e di tante altre cose.

Tra i lasciti del benemerito, c’è anche il Monte Giano alle porte di Rieti. Non che l’abbia formato il Duce, per carità, a quello c’ha pensato la natura. Ma sulla cima della montagna campeggia da decenni ormai la scritta DVX, composta da 20mila abeti. Tre semplici lettere che “dominano” Roma dal 1939. E che una legge regionale del 1998 salvò dalla deforestazione.

Da scritta celebrativa si è trasformata in monumento. Una cosa, insomma, che i turisti vengono a vedere. Come l’obelisco di Mussolini di fronte allo Stadio Olimpico di Roma. Quello, per intenderci, che qualche tempo fa Laura Boldrini propose di abbattere. Boldrini e Fiano, coppia d’oro. Armati contro ogni cosa ricordi anche lontanamente gli anni del Ventennio, le camicie nere con il fez in testa.

Ora, però, dovranno vedersela con una montagna. Già ce li immaginiamo, sega a motore in mano, trasformarsi in boscaioli. Non c’è altra soluzione per eliminare la scritta. Perché essendo riconosciuta come patrimonio artistico e monumento naturale, non c’è nessun nostalgico artista da dover ammanettare. L’onorevole Fiano dovrà farsene una ragione e mentre in auto arriverà a Roma, per non vederla, sarà costretto a voltare lo sguardo da un’altra parte. E magari ricordare che l’Italia, volenti o nolenti, un giorno è stata fascista. È storia, non apologia. Non c’è niente di più sciocco di chi, ancora, non riesce a guardare con occhio disinteressato quegli anni. Descrivendo – se volete – le sciocchezze del Duce, ma sottolineandone anche i (tanti) meriti amministrativi.

Fonte IlGiornale.it

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

26 COMMENTI

  1. Sign.onorevole???? fiano,lei e piccolo,piccolo,piccolo difronte a una montagna Grande,Grande,Grande con una enorme scritta DUCE,DUCE,DUX,DUX,

  2. questo stupido di fiano nn capisce nemmeno che questo puo’ essere di monito a quello che è stato l’unico demerito del duce, la guerra. i nostri politici impiegheranno migliaia di anni luce per fare opere come quelle del ventennio, stupidi e arroganti politucoli di oggi andate a lavorare

  3. I CONIGLI COMUNISTI DEVONO RICORDARSI CHE SE CI FOSSE STATO IL VERO COMUNISMO FIANO BOLDRINI E TUTTI I FINTI PERBENISTI STAVANO DFRESCHI I COMUNISTI VERI AIUTAVANO I POVERI QUESTI AIUTANO SE STESSI ED I LORO PARENTI QUINDI PREFERISCO LEGGERE SCRITTE INDELEBILI CHE NON CANCELLERANNO MAI LA SOTIRA CHE VEDERE LA BOLDRINI PAGATA FIOR DI SOLDI O FIANO GENTE IGNORANTE CHE SE NE FOTTONO DEGLI ITALIANI

  4. Lei e il solito vecchietto di paese del sud Italia che per anni ha vissuto di sussidi di stato ed oggi percepisce una pensione.Lei lo sà perchè prende una pensione???NOO lei non lo sà!!!!perchè è un nostalgico trombato comunistone,la sua pensione le viene pagata perchè il fascismo ha istituito L’INPS per pagare le pensioni che oggi tu percepisci.La fame è brutta ma l’ingnoranza e peggio.
    Sono un cittadino senza pregiudizzi.

  5. Voi politici di oggi non avete nemmeno un briciolo di intelligenza che ha avuto uno dei più grandi statisti che l’Italia abbia mai avuto.
    Non volete ammettere che il Duce ha fatto molte cose buone e qualcuna sbagliata (leggi razziali ed entrare in guerra), ma la storia e gli archivi (lettere di Cherchill) hanno detto che è stato costretto dal più potente alleato ha fare delle scelte sbagliate. Badate a voi comunisti che avete venduto l’ Italia e gli italiani al Gen. TITO con la morte di milioni di italiani nelle foibe e vi siete rubati i soldi del duce

  6. E per istituire l’INPS era proprio necessario cadere in una ditattura, andare in guerra e far morire milioni di italiani? Anche per far arrivare i treni in orario era proprio necessario avere un duce? Bastava un semplice capo stazione! Ma smettetela di dire fesserie ad ogni occasione.

  7. La sua è sempre la vecchia retorica del comunistone trombato,venendo alla storia le ricordo che anche Garibaldi era un dittatore,erano dittatori anche la Francia e L’Ingliterra coloniale.Vogliamo parlare delle dittature comuniste??? Quelle si che erano dittature infernali,ti ricordi quanti bambini hanno mangiato i comunisti ai tempi di Mao???? Tu non ricordi perchè sei sempre rimasto chiuso nel tuo villaggio a fotterti i sussidi che il Mussolini elargiva per la povera gente.Ti ricordo che le case popolari x i bisognosi furono volute da quella cultura Fascista.Se poi tu sei rimasto povero la colpa e tua.Intanto la pensione voluta dal Duce anche per te te la fotti e ti senti un po meglio.
    La fame è brutta ma l’ingnoranza è peggio

  8. Il duce ha introdotto la pensione.
    Ha istituito l’inps.
    La tredicesima.
    Il voto alle donne.
    Trasformò l’acqua in vino
    e
    fece volare i ciucci.

  9. Mi viene in mente che proprio oggi ho letto di un monastero cristiano vecchio 1400 anni raso al suolo in Iraq dai militanti dell’isis…

  10. Hai elencato alcune cose vere che ha fatto il Duce,ma hai dimenticato altre cose fatte, come ad esempio nella tua zona il Duce ha bonificato la valle dei templi e la pianura del Sele,infatti ci sono dei bufali che producono latte per le famose mozzarelle,quelle sono bone e ti fanno volare.Volevo dirti di non scambiare gli aerei che volano x ciucci.

  11. Sarebbe bellissimo vedere una gigantografia sul monte Gelbison con scritto DUX oppure CILENTO LIBERO E’ NAZIONE.

  12. Avrà fatto cose buone ma milioni di morti e distruzione cancellano tutto. Mi spiace. Allo stesso modo i regimi di sinistra davano lavoro cero servizi. Ecc. Ricordate che in Italia lo stato da scuole ospedali medicine. Libertà di pensiero. Allora la socialdemocrazia era buona ma spazzata da tangentopoli. Mi spiace. Seppure fosse, e non lo è, un unico errore la guerra ,già questo dovrebbe bastare per abbattere il bosco . non dimenticate la mancanza di libertà di pensiero la corruzio eecc . che esisteva

  13. X La Verità

    Le posso assicurare che quel bosco con la scritta Dux non si può abbattere, sono state abbattute le statue di Stalin?,di Lenin?,Di Mao?
    Libertà vuol dire progresso e il Duce per quello che ha prodotto in Italia guardava oltre il progresso.Il popolo quando ha fame non vuole croissant,ma vuole un bel piatto di spaghetti,poi in libertà esprime un libero pensiero “Ho mangiato e sono sazio.

  14. La verità: beh non sta proprio dove la mette lei, la verità! intanto i morti ufficiali non sono milioni come dice lei, ma 472354 di cui 319mila militari (le stime variano, ovviamente, in quanto è ben difficile stabilire di volta in volta come è morta una persona tra il 39 e il 44, ma comunque non sono “milioni”!)
    In secondo luogo, avrebbe potuto schierarsi dalla parte opposta o non entrare in guerra; nel primo caso i morti ci sarebbero stati lo stesso (ma non dimentichiamoci che la Germania all’epoca sembrava – e forse lo era- imbattibile..); nel secondo caso sarebbe potuta essere anche attaccata dalla Germania.. e i morti ci sarebbero stati lo stesso. In fondo lo sappiamo, la storia non si fa con i “se”. Francia, UK, Spagna, etc, non ebbero forse morti??

    Restano i fatti, e tra le cose che bisognerebbe eliminare per cancellare del tutto quel periodo: si tratterebbe di distruggere l’Italia, perchè le cose fatte furono innumerevoli e soprattutto pensado ad uno Stato, al Pubblico! INPS, IRI, Cinecittà, acquedotti, pareggio di bilancio, bonifiche, AGIP, EUR, obbligo scolastico 14 anni, il nostro Codice Civile e Penale (è praticamente ancora lo stesso), INAM (assistenza malattie lavoratori), rese illegale la massoneria, metro di Roma, parchi nazionali.. mi fermo qui per brevità, ma per ogni cosa ho il numero della legge..! (n.b. ci sono cose che non “creò” propriamente, ma sono cose che nella struttura attuale, come le conosciamo tutt’ora, furono regolamentate in quell’epoca)

    L’Italia diventò un paese ricco ed è per quello che faceva gola ai criminali in giacca e cravatta stranieri.. gli stessi che poi ci hanno depredato e derubato con la complicità di una parte politica. Basti pensare al solo IRI, gruppo Pubblico da 500mila dipendenti in tutti i settori fondamentali per l’economia di uno Stato.. ora sta in mani estere con la scusa del debito pubblico.. chiedete a Prodi

    Ma in fondo mi chiedo:
    1.se ha fatto così tanti danni per quale motivo ci sono tante persone che ne pensano “non male” ancora oggi?! (non dimentichiamoci che nel referendum truccato del 46 quasi la metà era ancora per la monarchia, quindi non mi si dica che ora si è perso il ricordo delle cose negative!)
    2.come detto da qualcun’altro, perchè non abbattere allora TUTTI i simboli di regimi, compresi quelli comunisti che di morti ne hanno fatti ben più??

  15. Complimenti al sig. ENZO per lo stile,l’etica e la lezione di storia che contribuisce al sapere di un epoca che noi giovani poco conosciamo.Grazie sig. ENZO. E’ importante interoquire con chi come Lei ci aiuta a comprendere la storia,senza preconcetti.
    I giovani Cilentani del Club salotto Liberal di Roma.

  16. Infatti era ironico, Mussolini non fece nessuna di quelle cose, o quelle da voi elencate.
    Sono solo stupide bufale a cui solo dei creduloni, molto poco preparati riguardo la storia, la sociologia, la politica e l’economia.
    Ma tant’è facebook è la vostra fonte di informzione, contenti voi a essere schiavi.

  17. ok, luX (ma ne vedo poca in quello che pensa e che scrive), non mi va di fare lunghe liste, ma riporto solamente una riga presa da wikipedia (che qualunque studente di legge può confermare):
    “Codice Civiile del 42, emanato con il Regio decreto-legge 16 marzo 1942, n. 262, in materia di “Approvazione del testo del Codice civile.”, insieme alle leggi speciali, costituisce una delle fonti del diritto civile italiano, poiché ancora oggi vigente nell’attuale Repubblica Italiana.”

    Basterebbe un normale cittadino che legge gli avvisi che inviano i comuni ad esempio per leggervi “ex R.D. xxx”… ma questo è evidentemente troppo per luX. E evidente che è proprio luX ad essersi informato su facebook, visto che lo ha tirato in ballo.

    Giusto qualche esempio:
    -INAM R.D.11 gen 1943, n.138;
    -INPS R.D. 30 dic 1923, n. 3184;
    -R.D. 13 feb 1933 n. 215 consorzi di bonifica integrale (io ricevo avvisi di pagamento, ADESSO, per questa legge);
    -esenzione tributi famiglie numerose R.D. 14 mag 1928 n. 1312;
    -URI>EIAR>RAI R.D. n. 1067/1923;
    -IRI nel 1933, raggruppava buona parte dei 16 miliardi di lire di patrimonio industriale italiano stimato nel 33, nel 1993 era la settima azienda al mondo per fatturato! .. e dopo ?? ah si, sono arrivati i salvatori dell’Italia, i privatizzatori.. uomini “prodi”!..

    ma sì, sono tutte bufale ! meno male che c’è luX che ci illumina, lui che non è né schiavo né credulone né ignorante; intanto ho scritto cose ben dettagliate, lei invece ha solo scritto che sono bufale e chi non la pensa come lei è schiavo, stupido e ignorante.. faccia lei.

    Allora ecco per lei il suo riassunto del fascismo: un bel giorno un uomo instaurò una dittatura marciando sulla capitale, poi passò venti anni nella perversione e facendo nulla di concreto, dopodiché entrò in guerra uccidendo decine di milioni di italiani, soprattutto ebrei. OK !?!? Quando vi sveglierete sarà troppo tardi, già ci stanno rapinando da un bel pezzo..

  18. Egr. luX,
    Insegno storia moderna all’università Sapienza di Roma e con sorpresa le dico che Enzo ha ragione.Il periodo fascista fu un era di grande spendore e di innalzamento verso l’alto x L’Italia.Tutto quanto elencato da Enzo e nei fatti della storia e tu non lo sai. ti invito a leggere libri e ha mollare facebook luogo di ritrovo consumistico di cultura massificata verso il basso “Modello comunista tutti uguali e poveri”Ti dò un ulteriore contributo storico.Conosci Nicolino Bombacci?? ( Ho dei dubbi) era il referente di Lenin in Italia e fu anche uno dei fondatori del P.C.I ebbene Lenin disse:Devi allearti con il Duce perchè è lunico che puo fare una rivoluzione per il popolo in Italia.

  19. tony,vacci piano con quei rumori fatti con la bocca tipo: PPPrrrPuppù,ti puzza l’alito lavati,gli zingari sono più puluti di te.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.