Camerota sempre più eco con il progetto “Smart City e Led”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
camerota_paese_Camerota sempre più “green”. Il comune cilentano, già premiato con numerosi riconoscimenti ambientali (le 5 vele di Legambiente, il premio spiaggia più bella d’Italia 2013 e 2014, miglior raccolta differenziata della plastica del sud Italia 2014), lancia un’altra iniziativa con l’obiettivo di trasformarsi in una vera e propria “smart city”. Il tutto prende il via grazie al progetto di riconversione a Led dell’impianto di pubblica illuminazione, Infatti, è stata pubblicata ieri mattina la determina di aggiudica provvisoria per la gestione, la riqualificazione e l’ampliamento di tutta rete di pubblica illuminazione comunale. L’intero impianto sarà convertito a Led e saranno previsti 150 punti luce aggiuntivi.

Nell’offerta migliorativa sono stati previsti anche interventi di smart city,quali: colonnine per la ricarica di auto, bici e motorini elettrici, un punto di bike -sharing, potenziamento in tutto il territorio della linea wi-fi, filoduffusione nei centri storici, ed infine una app per la segnalazione dei guasti dei punti luce,una per la sponsorizzazione degli eventi e delle attività commerciali, ed un’altra per le informazioni di pubblica utilità (orari trasporto pubblico, calendario differenziata, apertura uffici, avvisi). Sarà attivato,inoltre, un numero verde per la segnalazione guasti.

“Siamo fermamente convinti- ha spiegato l’assessore all’Ambiente di Camerota, Ciro Troccoli- che questo progetto inciderà positivamente non solo per quel che concerne il miglioramento di  un servizio pubblico essenziale qual’è la pubblica illuminazione, ma ci consentirà di essere all’avanguardia sul fronte dell’offerta turistica.Intendiamo coinvolgere operatori turistici e commercianti per consentire loro, attraverso questi nuovi servizi telematici, di proporsi in maniera efficace ad un’utenza sempre più esigente.  Più servizi dunque per cittadini e turisti che faranno di Camerota sempre più un eccellenza nel panorama del turismo italiano ed internazionale”. Il progetto prevede anche l’illuminazione artistica di quattro beni storici del territorio: il santuario di S. Rosalia e Lentiscosa, il castello di Camerota, Piazza S. Domenico a Marina e il castelluccio di Licusati.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.