Pontecagnano, Biblioteca comunale: intesa con l’Aib e istituzione del sistema “Amina”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
LibroUn’intesa per favorire una maggiore interazione tra la Biblioteca comunale e l’Associazione italiana biblioteche. E un accordo per istituire il sistema bibliotecario e documentario della Città di Pontecagnano Faiano. Sono i due provvedimenti predisposti dall’Amministrazione guidata dal Sindaco Ernesto Sica su impulso dell’Assessora alla Cultura Lucia Zoccoli. Con delibera n. 15 del 15 gennaio 2016, la Giunta Municipale ha approvato lo schema di convenzione quadro tra la Biblioteca comunale e l’Aib. Il provvedimento fa seguito all’adesione del Comune, in data 27 ottobre 2015, all’Associazione italiana biblioteche in qualità di Amico Ente per procedere alla valorizzazione del patrimonio librario.

La sinergia si prefigge di migliorare il rapporto con gli utenti e i servizi offerti attraverso l’organizzazione di corsi, seminari, incontri, eventi formativi, a favore anche dei dipendenti comunali, oltre che di collaboratori e tirocinanti, momenti di riflessione e di confronto in relazione ad altre esperienze e progetti nazionali e internazionali. Con delibera n. 16, invece, è stato dato il via libera allo schema per l’istituzione del Sistema bibliotecario e documentario di Pontecagnano Faiano (SbPF) “Amina”. Lo scopo è rivolto a raggiungere una serie di obiettivi in linea con la valorizzazione della biblioteca comunale per un miglioramento complessivo dei servizi e l’estensione della fruizione all’utenza.

La rete intende favorire la condivisione delle risorse documentarie del territorio, promuovere forme di interattività a livello locale, provinciale e nazionale, attivare una card collegata a particolari convenzioni, attivare un osservatorio per monitorare la programmazione, formare e aggiornare gli operatori, promuovendo e coordinando studi, ricerche e cataloghi. “Amina” rappresenterà un’area di cooperazione guidata dalla biblioteca comunale e aperta alle biblioteche scolastiche e cittadine, a tutti gli enti pubblici e privati e ai cittadini.

“Le nuove azioni predisposte dall’Amministrazione – conferma l’Assessora Lucia Zoccoli –sono propedeutiche alla realizzazione della Biblioteca comunale all’interno del nostro meraviglioso Museo Archeologico Nazionale. Siamo al lavoro da tempo per organizzare al meglio gli spazi che ospiteranno il patrimonio librario e per garantire una serie di servizi rivolti a favorire la più ampia fruizione e interazione possibile. I primi interventi sono già stati eseguiti e, in piena sintonia con la nuova Direttrice Gina Tomay, sono sicura che realizzeremo una delle biblioteche più belle ed efficienti della provincia di Salerno”.

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.