Immigrazione: Piero De Luca propone la depenalizzazione del reato

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
5
Stampa
Piero_De_LucaIn un articolo apparso ieri sull’Unità, l’avvocato Piero De Luca, referendario alla Corte di Giustizia dell’Unione Europea, propone al governo italiano di intervenire sul reato di immigrazione clandestina, depenalizzandolo e trasformandolo in illecito amministrativo. La proposta di De Luca, che è pure membro dell’assemblea nazionale del Partito Democratico, punta a semplificare le procedure che riguardano l’approccio al trattamento dei casi di immigrati clandestini.

“Allo stato attuale– scrive Piero De Luca sull’Unità– sebbene l’ingresso ed il soggiorno irregolare in Italia siano qualificati come reati penali, tali figure sono punite tuttavia con mere sanzioni pecuniarie, destinate a restare nella maggior parte dei casi ineseguite per l’insolvibilità dei condannati e per la patologica difficoltà dell’Italia nel riscuotere le ammende”. Per De Luca ciò che rende il sistema inefficace è proprio la qualificazione penale dell’illecito, vista la complessità dei processi, i tempi lunghi per arrivare al giudizio definitivo. Anche per decongestionare le aule dei tribunali, Piero De Luca propone dalle colonne dell’Unità due opzioni al governo: salvare la forma, a dispetto dell’efficacia, e mantenere il titolo di reato all’immigrazione clandestina; oppure mirare alla sostanza e trasformare il reato in illecito amministrativo, mutando l’ammenda in multa (più facilmente incassabile), decongestionando i tribunali e limando il meccanismo farraginoso delle espulsioni.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

5 COMMENTI

  1. ..e proposte per la depenalizzazione della bancarotta fraudolenta?

  2. Dopo una giornata terribile Comune/Soget come questa alle Poste Centrali Antonio Esposito DEVI FINIRLA di parlare/pubblicizzare i De Luca bastaAAAAAAAAAA

  3. Devi comprenderli, l’apporto giuridico di questo statista e’ di fondamentale importanza…. ma solo per loro.
    La solita becera propaganda spacciata per cronaca giornalistica.
    Perdonali

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.