Salerno: al Genovesi dal 25 gennaio la ”Settimana dell’economia”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
scuola_da_Vinci_Genovesi_SalernoE’ tutto pronto all’Istituto Tecnico Economico “Antonio Genovesi” di Salerno per la seconda edizione della “Settimana dell’economia”. L’iniziativa, che si avvale del patrocinio del Comune e della Provincia di Salerno, dell’Università degli Studi di Salerno e del Sole 24 ore, si svolgerà dal 25 gennaio al 28 gennaio prossimi presso il Teatro “Antonio Genovesi” e nell’Aula Magna dell’Istituto.

Anche quest’anno l’evento è stato diviso in due momenti: le prime due giornate saranno dedicate agli approfondimenti culturali, con esperti del mondo della finanza, dell’economia e delle professioni che incontreranno e si confronteranno con gli studenti; nelle seconde due si susseguiranno un concorso di idee, rivolto alle scuole secondarie di primo grado, dal titolo “Pillole di futuro” per lo sviluppo dello spirito di iniziativa e di imprenditorialità, e un gioco di ruolo denominato “Che cos’è la banca”, sempre su temi afferenti il mondo della finanza e della produzione.

Saranno tantissimi gli ospiti che porteranno il proprio contributo. Tra gli altri, Beppe Ghisolfi, vice presidente dell’ABI, presidente della Cassa di Risparmio di Fossano e presidente della Commissione Comunicazione dell’Associazione di Fondazioni e Casse di Risparmio, nonché autore di un Manuale di Educazione Finanziaria per ragazzi, che incontrerà gli studenti per discutere di educazione finanziaria nell’ambito del convegno di lunedì intitolato “Capire la finanza – Una bussola per orientarsi nel complesso mondo della finanza”; Vincenzo Boccia Presidente Comitato Tecnico Credito e Finanza di Confindustria che interverrà sul tema “La finanza e le imprese” ; la dott.ssa Angela Parrella, funzionaria di Banca d’Italia, sul tema: “Il ruolo della Banca d’Italia e la tutela del risparmio”.

Martedì 26 gennaio, poi, si terrà lo spettacolo-conferenza “Brutti come il debito” a cura dell’Associazione Articolo 47.

Questa innovativa lezione di educazione finanziaria è inserita in un più ampio progetto che Massimo Melpignano, avvocato esperto in diritto bancario e finanziario e Antonio Cajelli, educatore finanziario, portano avanti in corsi di formazione, seminari, workshop, pubblicazioni e manuali.
“Brutti come il debito” serve a rendere l´idea di come sia possibile sviluppare percorsi di legalità attraverso la consapevolezza e l’educazione economica e finanziaria in forma non convenzionale, utilizzando come strumenti di apprendimento il gioco, le emozioni, la condivisione.

PROGRAMMA

Lunedì 25 gennaio 2016 ore 10:00 TEATRO “ANTONIO GENOVESI”

Il Convegno sul tema “Capire la finanza- Una bussola per orientarsi nel complesso mondo della finanza” inizierà con il saluto del Dirigente Scolastico Nicola Annunziata, con la prolusione del Magnifico Rettore dell’Università di Salerno prof. Aurelio Tommasetti e l’intervento della dott.ssa Eva Avossa, assessore alla Pubblica Istruzione del Comune di Salerno.

 Interverranno:

– Il Dott.  Beppe Ghisolfi, vice presidente dell’ABI, presidente della Cassa di Risparmio di Fossano e presidente della Commissione Comunicazione dell’Associazione di Fondazioni e Casse di risparmio, nonchè autore di un Manuale di Educazione Finanziaria per ragazzi. Il Dott. Ghisolfi incontrerà gli studenti per discutere di educazione finanziaria con un intervento dal titolo: “L’educazione finanziaria- Strumenti per orientarsi nel mondo della finanza”

– Il Prof. Paolo Coccorese, Ordinario di Economia – Dipartimento di Scienze economiche e statistiche- presso l’Università di Salerno che interverrà sul tema “Il funzionamento del mercato finanziario”

-Il Dott. Vincenzo Boccia Presidente Comitato Tecnico Credito e Finanza di Confindustria che interverrà sul tema “La finanza e le imprese”

 Martedì 26 gennaio 2016 ore 10:00 AULA MAGNA ISTITUTO GENOVESI

 Spettacolo-conferenza –Brutti come il debito a cura dell’associazione Articolo 47

Si tratta di una innovativa lezione di educazione finanziaria dal titolo “Brutti come il debito” resa in forma di spettacolo/conferenza. “Brutti come il debito” è inserito in un più ampio progetto che Massimo Melpignano, avvocato esperto in diritto bancario e finanziario dalla parte delle persone e Antonio Cajelli, educatore finanziario indipendente, portano avanti in corsi di formazione, seminari, workshops, webinars, pubblicazioni e manuali.
Serve a rendere l´idea di come sia possibile sviluppare percorsi di legalità attraverso la consapevolezza e l´educazione economica e finanziaria in forma non convenzionale, utilizzando come strumenti di apprendimento il gioco, le emozioni, la condivisione.
Mercoledì 27 gennaio 2016 ore 9:30 TEATRO “ANTONIO GENOVESI”

Gioco di ruolo “Che cos’è la banca” – Economando – per studenti della scuola secondaria di primo grado.

Interverranno:

-Il dott. Fabio Avella, funzionario di Poste Italiane spa, sul tema: “Il risparmio postale e il nuovo ruolo delle Poste nel panorama economico italiano”, inoltre illustrerà il concorso sul risparmio, indetto in collaborazione con il MIUR;

-La dott.ssa Angela Parrella, funzionaria di Banca Italia, sul tema: “Il ruolo della Banca d’Italia e la tutela del risparmio

– Il dott. Alfonso Cantarella, Presidente della Fondazione Cassa di Risparmio Salernitana sul tema “Il ruolo delle fondazioni di origine bancaria. La Fondazione Carisal e il suo territorio

– Il dott. Mario Ragone, Funzionario della BCC di Fisciano, sul temaLe banche di credito cooperativo e il loro ruolo sul territorio

Giovedì 28 gennaio 2016 ore 10:00 TEATRO “ANTONIO GENOVESI”

Convegno sul tema “Lo sviluppo di idee imprenditoriali” con la premiazione del concorso “Pillole di Futuro”

 intervengono:

-Il presidente Assindustria dott. Mauro Maccauro sul tema “Il ruolo di Confindustria e la sua importanza nel territorio locale

-Il dott. Giovanni De Angelis Direttore ANICAV sul tema: “Il tessuto economico locale: il settore agroalimentare come elemento di traino”.

-Il dott. Giorgio Criscuolo Direttore della Centrale del latte di Salerno su tema “Il brand Centrale del latte”.

-Il dott. Vincenzo Messina direttore della Flex Packaging A. L. spa sul tema: “Come fare impresa nell’attuale scenario economico”

-Il dott. Alessandro Di Francesco per L’Associazione Nazionale Commercialisti di Salerno che stipulerà un accordo con l’Istituto Genovesi per l’attribuzione di borse di studio per i migliori diplomati del settore economico che si iscrivono alla Facoltà di Economia.

 I lavori e le diverse iniziative saranno moderate dal dott. Eduardo Scotti e dall’avv. Marco Marinaro

La Commissione del concorso sarà presieduta dall’ avv. Marco Marinaro, in qualità di presidente del Consiglio d’Istituto, sarà composta dal Dirigente Scolastico Nicola Annunziata, in rappresentanza della scuola, dal dott. Mauro De Santis, in rappresentanza dell’Associazione Nazionale Commercialisti di Salerno, dal dott.  Vincenzo Messina in rappresentanza del mondo dell’imprenditoria, dalle prof.sse Di Maio, Ferrentino, Esposito, Scaramella, organizzatrici degli eventi.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.