Calcio: poker a Samp, Napoli sbanca Marassi e va in fuga

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
19
Stampa
napoliIl Napoli sbanca Marassi e va in fuga grazie al pari del Carpi con l’Inter. Quinta vittoria consecutiva per gli azzurri ora hanno sei punti di vantaggio sulla coppia Fiorentina-Inter. Montella punta su un 4-2-3-1 senza Soriano, squalificato, affidando a Cassano il compito di creare spazi anche dove non ci sono, Sarri ripropone la formazione che gli ha dato maggiori garanzie in campionato con Higuain a fare la bocca da fuoco.

Ed è proprio l’argentino che apre le danze con un tiro mal calibrato che finisce alto sulla traversa ma che la dice lunga sullo stato d’animo con cui i partenopei affrontano questa gara dopo la sconfitta con l’Inter in Coppa Italia. Che la Samp abbia problemi dietro non è cosa nuova e il pasticcio tra Zukanovic e Barreto al 9′ apre la strada proprio a Higuain che palla al piede e solo soletto fulmina Viviano.

Il Napoli funge da serpente incantatore per i blucerchiati che evidentemente non trovano il bandolo della matassa, sbagliano, non riescono a incidere. Montella è furioso ma incomprensibilmente non prende i provvedimenti che dovrebbe.

Il Napoli è sempre proiettato in avanti e l’ennesimo errore di Barreto in area porta al raddoppio: il paraguayano atterra Albiol e Insigne trasforma dagli 11 metri. Lo 0-2 piega le gambe della Samp che sembra non riprendere fiato E’ un momento difficile per i blucerchiati che però proprio sul finire di tempo riescono a riaprire il match: galoppata di Carbonero che arriva in area e crossa, bel ‘velo’ di Eder per Correa che batte facile facile Reina.

Nella ripresa Montella sceglie di non cambiare nulla e la cosa sembra dargli ragione perché al 3′ un gioco all’olandese di Carbonero offre una grande chance ai suoi che però non ne approfittano. Ma il Napoli torna subito a farsi pericoloso e Viviano s’immola per evitare i guai provocati dalla sua retroguardia.

La Samp sembra aver meno paura: Montella sostituisce Barreto con Ricky Alvarez ma passa una manciata di minuti che Cassani paga la propria ingenuità facendosi espellere per doppia ammonizione, per un calcione da dietro a Insigne.

Con la Samp in 10 per il Napoli diventa tutto facile e al 15′ Hamsik dopo lo slalom tra i difensori-‘paletti’ doriani batte facilmente Viviano con un tiro in spaccata che finisce nell’angolino. Montella le prova tutte e dopo Alvarez manda in campo anche l’altro ultimo arrivato Dodò per Cassano che si prende gli applausi di tutti, tifosi napoletani compresi.

Gli azzurri nonostante il doppio vantaggio non rallenta e così al 28′ sugli sviluppi di un calcio d’angolo Eder anticipa tutti e segna il gol che sembra riaprire la strada ai blucerchiati. Sarri fa uscire Insigne per Mertens ed è proprio il belga che mette la firma al quarto gol del Napoli, dopo aver saltato facile Carbonero.

La gara non riserva altre sorprese se non l’uscita di uno stremato Callejon per El Kaddouri. Finisce col triplice fischio di Orsato e col boato dei tifosi del Napoli che festeggiano la quinta vittoria consecutiva e il pareggio in extremis del Carpi con l’Inter.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

19 COMMENTI

  1. Noi a seliern siamo tifosi di Juve,Inter e Milan.E qualcuno tifa anche per U seliern!!

  2. A Napoli città e provincia ci sono persone che tifano Juve Milan e Inter…..se il Napule vince lo scudetto la Vajassa fa ò spogliarello ehhh chi se lo perde sto spettacolo se vince la Champions lo spogliarello lo fa Ligabue di La7 Tatatgadà con le sue caviglie da gambetto di prosciutto che donnaa mmmhh

  3. Vamosss Higuain che insieme a Messi a giocarsi sempre le finali Mondiali e finali Sud America……l’importante è arrivare secondi e soprattutto è importante non arrivare a 30 anni nel 2017 che hai vinto zeru tituli con la Nasional Albiceleste perché se uno li chiama Bianco-Celesti nooo Albini suono meglio, per questo faranno la Coppa America nel 2016 cosi potranno dire quando era 20enne ops 29enne ho vinto il primo trofeo con la nazionale contro Perù Venezuela Ecuador Guatemala tutte nazioni forti eh….

  4. È facile vincere gli scudetti con i soldi pubblici elargiti per trent’anni alla famiglia Agnelli per evitare il ricatto dei licenziamenti alla Fiat ! Per non parlare poi degli illeciti sportivi per i quali siete stati anche condannati! Ma con che coraggio parlate ancora, MUTI !!!

  5. …gli scudetti per quante volte c’è stat l’emergenza rifiuti sareste la squadra più titolata al mondo…napoli fogn@ del mondo…

  6. Cicciotto sei come un disco rotto, non ti c..a più nessuno! Se vai in Cina o in Giappone sai qual’è una delle cose che rappresenta l’Italia? La canzone o’ sole mio che insegnano anche nelle scuole! IGNORANTE, CAPRA E QUASI SICURAMENTE ANCHE JUVENTINO !!!

  7. CAFOCCIO RIDI ADESSO CHE A MAGGIO STARAI PIANGENDO DI NUOVO DAVANTI A TRIBUNALE FALLIMENTARE DI SALERNO

  8. Tutta qua la differenza….a Napoli c’è gente che tifa Milan,Inter e Merduve…ma non anche il Napoli. Mentre ad altre latitudini tifano queste squadre E SE VA MEGLIO PUr u Saliern.
    Nun succer ca nun succer…ma si succer mi raccomando non suicidatevi in massa. Ci sentiremmo in colpa…e poi il pesce morto puzza ancora di più del solito ahahahHahahah?

  9. Non succede,non succede…
    Ma si succer…..aggia plglià a diligenz e vengo a festeggiare miezz a piazz chiù important e U seliern!!!

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.