Torna il Metrò del Mare: collegamenti tra Napoli, Capri ed il Cilento

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
3
Stampa
metro_del_mare_traghettoAl via il progetto Cilento Blu Club, promosso dalla Regione Campania e finanziato con risorse proprie e fondi provenienti dal Mibact. Parte un sistema integrato di trasporto con la mobilità su ferro, per collegare le città del Centro-Nord Italia (Milano, Bologna, Firenze, Roma) con il Cilento, e con la mobilità via mare, mettendo in relazione la fascia costiera cilentana con le città di Napoli e Salerno, la Costa Amalfitana e l’Isola di Capri. L’Ente Provinciale del Turismo di Salerno, soggetto attuatore del progetto su designazione della Regione Campania, ha avviato le procedure amministrative per l’affidamento dei servizi. A tal proposito sono state chieste le manifestazioni di interesse al Gruppo Ferrovie dello Stato e alla Societa Italo NTV  per il prolungamento dei treni ad alta velocità da Salerno a Sapri.

Agli inizi di febbraio sarà indetta la gara per individuare la compagnia di navigazione che dovrà effettuare i collegamenti marittimi. Nei mesi di aprile e maggio saranno realizzate le azioni di comunicazione nelle città di Milano, Bologna, Firenze e Roma. Dal punto di vista strutturale, il progetto si articola su due linee principali:

  1. La mobilità su ferroche potrebbe portare al prolungamento di treni ad Alta Velocità fino a Sapri e al  potenziamento dei treni regionali sulla tratta Salerno – Sapri;
  2. La mobilità alternativa via mareche prevede l’implementazione dei collegamenti marittimi mettendo in relazione la fascia costiera cilentana con le città di Napoli e Salerno, la Costa Amalfitana e l’Isola di Capri.

L’obiettivo finale è quello di incrementare i flussi turistici provenienti dal Centro-Nord Italia rendendo più agevole i trasferimenti sia su ferro che via mare e nel contempo rendere più competitiva l’offerta turistica degli operatori della filiera ricettiva su scala nazionale. Nell’ambito delle azioni promozionali riguardanti la mobilità via mare, sono state individuate, a conclusione degli incontri con i Sindaci dei Comuni interessati al progetto, tre linee marittime, attive dal 1° luglio al 31 agosto 2016, utilizzando le risorse previste per questo intervento pari a € 800.000,00.

Linea 1:   Salerno – Costa del Cilento

Collegamenti A/R da Salerno per Agropoli, San Marco, Acciaroli, Casal Velino, Pisciotta, Palinuro Camerota; linea attiva il sabato e la domenica.

Linea 2:   Cilento-Costa d’Amalfi

Collegamenti A/R da Salerno per Agropoli, San Marco, Amalfi, Positano, (coincidenza per Capri); linea attiva dal lunedì al venerdì.

Linea 3/A:   Cilento  (Sapri- Capri – Napoli)

Collegamenti A/R da Sapri per Camerota, Pisciotta, Casal Velino, Capri e Napoli; linea attiva il martedì, mercoledì e giovedì.

Linea 3/B:   Cilento (Sapri – Capri – Napoli)

Collegamenti A/R da Sapri per Palinuro, Acciaroli, San Marco, Capri e Napoli; collegamenti attivi il lunedì e venerdì

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

3 COMMENTI

  1. Molto bene. De Luca, lo ripetevi fino allo sfinimento durante l’ultima campagna elettorale e ti abbiamo votato anche per questo: allunga sta’ cappero di pista del Costa d’Amalfi a 2000 m e convoca Ryanair che, avendo una bella fetta di utenza da soddisfare, tra Ciampino e Bari, sara’ ben lieta di gestirlo e di pagarlo profumatamente.

  2. 14:05, ma quale allungamento della pista?!? come ebbi modo di dire tempo fa, la pista di Pontecagnano non ha alcun problema di lunghezza che giustifichi l’assenza di voli: la pista di Pontecagnano è lunga 1654 metri mentre le due piste del secondo aeroporto di Rio de Janeiro sono lunghe 1260 e 1323 metri, e hanno DIECI milioni di passeggeri l’anno! (e hanno pure il Pan di Zucchero a pochi metri, in traiettoria). Gibilterra ha un aeroporto di 1800m e 500mila passeggeri, ma la pista è addirittura tagliata dalla strada principale aperta al traffico urbano!

    Ad ogni modo ben venga il metrò del mare! spero che venga potenziato, e di molto; a mio avviso dovrebbe essere la prima via di comunicazione tra Capri e Sapri, per i comuni della fascia costiera, soprattutto da marzo ad ottobre.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.