Allarme sicurezza a Salerno, Iannone (FDI-AN): «Comune deve essere più presente sul territorio»

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
2
Stampa
via_gonzaga_salerno_polizia_notte_3Il Presidente Regionale di Fratelli d’Italia-Alleanza Nazionale, Antonio Iannone, ha dichiarato: “Negli ultimi tempi stiamo assistendo ad un aumento esponenziale nella città di Salerno di scippi, rapine ed atti di microcriminalità che destano molta preoccupazione oltre che per il numero anche per le spregiudicate modalità con le quali queste condotte criminose vengono poste in essere.

Spente le luci d’artista non vorremmo che fosse stata spenta anche l’attenzione nel garantire ai Cittadini salernitani la sicurezza che rappresenta un bene primario.

L’Amministrazione comunale deve correre prontamente ai ripari chiedendo un tavolo di coordinamento in Prefettura in modo da poter organizzare una presenza più costante ed omogenea delle Forze dell’Ordine sull’intero territorio comunale.

Non è possibile rimanere spettatori passivi di continui reati predatori ai danni di commercianti, donne ed anziani che sono i più esposti. Salerno non può diventare la meta di delinquenti in libera uscita e di balordi troppo favoriti da leggi di deresponsabilizzazione sociale emanate da governi di sinistra”.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

2 COMMENTI

  1. Egregio signor Iannone,
    questa sua uscita mi sa proprio di “risibile tentativo” per poter trovare argomenti da campagna elettorale. Il problema è che quando una persona che dovrebbe saperne (il condizionale appare obblgatorio) di come funzionano le cose amministrative, dice cose inesatte, assegnando resposabilità a chi non ne ha e ne’ ne può avere, genera solo confusione. Lei dovrebbe saper, infatti, che il “tavolo” che invoca non è coordinato dal Comune di Salerno ma dal Prefetto, dovrebbe essere a conoscenza, inoltre, che del comitato per la sicurezza il Sindaco, o un suo delegato, è solo un componente come del resto lo sono tutti gli altri sindaci della provincia (l’organismo è provinciale). Che si debba ricorre ai ripari è ovvio, ma perchè non chiede le soluzioni a chi ne detiene la responsabilità? Forse perchè la campagna elettorale riguarda il Sindaco e non il Prefetto? Scelga altri argomenti!!

  2. Chiedere un tavolo di coordinamento vuol dire sollecitare il Prefetto ad avviare il coordinamento

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.