Riutilizzo sociale dei beni confiscati alla camorra, al via il progetto Oasi

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
sarno_comune_municipioRiutilizzo sociale dei beni confiscati alla camorra, al via il progetto “Oasi”, ereditato dalla precedente Amministrazione e portato avanti dall’attuale Amministrazione guidata dal sindaco Giuseppe Canfora.

Grazie al protocollo d’intesa sottoscritto nel 2009 tra il Comune di Sarno e l’associazione onlus “Porta Aperta” di Nocera Inferiore, l’area di 3600 metri quadrati confiscata in via Sarno-Palma, località “La Marmora”, un tempo nella disponibilità di Antonio “Ninuccio” Galasso, sarà riqualificata con un intervento cofinanziato dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento della Gioventù.

L’intervento, che rientra nell’ambito del settore delle politiche sociali, prevede la realizzazione di tre serre per la coltivazione di piante officinali aromatiche all’interno dell’orto botanico sorto sul terreno agricolo confiscato in contrada “La Marmora”.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.