Salerno: al da Vinci Roberto Olla sul tema «Dal nazismo, al negazionismo, al terrorismo»

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
giornata_della_memoria_ShoahNell’aula magna dell’Istituto di Istruzione Superiore “Antonio Genovesi” – liceo scientifico “Leonardo da Vinci”, in via Sichelgaita, 12/A, di Salerno, sabato 30 gennaio, alle ore 10, in occasione della “Giornata della Memoria”, si terrà un incontro culturale sul tema: “Dal nazismo, al negazionismo, al terrorismo”.

Relatore sarà Roberto Olla. L’iniziativa è stata promossa, d’intesa con il dirigente scolastico professor Nicola Annunziata, dall’Ucsi (Unione Cattolica Stampa Italiana) Campania, di cui è presidente Giuseppe Blasi, e dai Club Rotary di Salerno, Salerno Picentia, Salerno Duomo, Salerno dei Due Principati, rispettivamente presieduti da Vittorio Salemme, Giuseppe Pizzuti, Pacifico Marinato, Michele Galderisi.
Tante le voci, le storie e le parole dedicate puntualmente al “Giorno della Memoria” a oltre settant’anni dalla liberazione del campo di concentramento di Auschwitz. Il modo più coerente di celebrare e rendere omaggio alle vittime, a ogni vittima innocente, di quella tragedia e delle tante tragedie del nostro tempo, è quello di coniugare l’amore per la pace, la tolleranza, il rispetto di ogni identità con la difesa attiva, tenace, senza cedimenti contro ogni tentativo di far riemergere spinte antisemite, violenze religiose e politiche. Spetta alla famiglia, alla scuola, alle istituzioni serbare nel profondo dell’animo di ognuno di noi e coltivare nei giovani il rispetto della dignità di ogni essere umano.
Con Roberto Olla sarà l’occasione per riflettere sulle tragedie di ieri e di oggi. Roberto Olla è giornalista Rai del Tg1, caporedattore responsabile della rubrica Tg1Storia e della rubrica Tg1Dialogo. Ha realizzato i primi documentari in 3D italiani, prodotti dalla Rai. Autore di diversi libri, ha ricevuto il Premio Flaiano 2002, il Premio Internazionale di Letteratura Il Molinello 2001, il Premio Saint-Vincent per il giornalismo 1997, il Premio Ilaria Alpi, il Premio giornalistico Hrant Dink per la libertà d’informazione, l’Oscar Tv Speciale per il cinquentesimo della Tv col documentario “Auschwitz e la cioccolata”, il Premio Tarquinia Cardarelli, il premio Disfida di Barletta 1997, il premio Capo D’Orlando 2009, il premio Leonardo città di Salerno 2010, la prima edizione del Premio di giornalismo “L’isola che c’è” (2012). È stato presidente a Ginevra dell’IAG (Interdisciplinary Archives Group) organismo dell’Ebu (Eurovisione-European Broadcasting Union), agenzia collegamento tra gli archivi radiotelevisivi europei. È membro del comitato scientifico del Museo della Shoah di Roma ed è stato membro del comitato scientifico della mostra sulle Foibe al Vittoriano.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.